JANE GOODALL E IL SUO DIALOGO CON LA NATURA


Non tutti la conoscono. Jane Goodall è un’antropologa britannica che da anni studia la vita e i comportamenti degli scimpanzé. E’ la direttrice del Jane Goodall Institute , che si occupa dello studio e della protezione di questi animali around the world. La scienziata ha da sempre creduto nel rapporto stretto tra uomo e natura e nella mostra di ieri ha raccontato, tramite delle fotografie, il suggestivo rapporto che ha instaurato con i nostri ‘cugini’ primati. Oltre a ciò, da sempre si batte per il miglioramento della qualità della vita delle popolazioni africane.

I progetti dell’Istituto della Goodall mirano a sostenere e formare i minori disagiati orfani della regione della Kigoma (in Tanzania), una delle aree più sperdute e povere del Paese. Il programma prevede, tra l’altro, l’educazione professionale attraverso una cooperativa di sartoria e colorazione batik. Oltre a ciò, il JGI sostiene l’orfanatrofio della regione (la Casa dei Bambini Sanganigwa), che ospita bambini dai tre anni in su, senza discriminazioni (pare ovvio, ma purtroppo non lo è) di razza o religione.

La mostra che ha raccontato la sua interessante storia è stata intitolata “Jane Goodall, 50 anni di dialogo con la natura dedicati oggi all’educazione” ed è stata inaugurata ieri dalla stessa Goodall. L’evento, patrocinato dal Comune di Milano e realizzato in collaborazione con la Fondazione Serbelloni e lo Studio Negri Firman, è stato ospitato nella suggestiva cornice del Palazzo Serbelloni. Durante la serata sono stati raccolti fondi a sostegno del progetto umanitario attraverso la vendita di T-shirt create ad hoc da stilisti, designer ed architetti.

Alla serata di presentazione erano presenti circa 700 ospiti, tra i quali giornalisti, designer, l’Assessore alla Cultura, Expo, Moda, Design del Comune di Milano e molti social milanesi.

Photos Press Office e Marco Magalini&Text by Marco Magalini

Annunci

Pubblicato il novembre 24, 2011, in Eventi, Interview, Project, stories, Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: