L’UOMO ‘MADE IN FENDI’ RICERCA UN HERITAGE ATTUALIZZATO


L’heritage e i valori di Fendi per l’uomo del prossimo autunno 2012 vengono rivisitati, adottando uno stile urbano e contemporaneo. Il brand è stato fondato nel 1918 come laboratorio di pellicceria da Adele Casagrande, e prese il nome odierno dopo il matrimonio con Edoardo Fendi. In un momento come questo, i marchi storici riscoprono gli archivi del passato per rivisitarli e istituire una rinnovata intesa tra tradizione e concept attuali. La nuova silhouette è equilibrata e asciutta, per materiali come il double cashmere, la cover di lana, il popeline jeans, il twill e l’ottoman di seta, l’alpaca e il velluto broccato. L’artigianalità traspare anche dal panno che diventa visone rasato, dal feltro che muta in astrakan, mentre il jersey o la pelle si trasformano in lana. La maglia è doppiata di cuoio e il montone accoppiato con tela di lana. Le cromie della collezione spaziano dal blu pavone al navy, dall’antracite al nero profondo. Per quanto riguarda le calzature, vengono proposti stivaletti e allacciate in panno o cuoio micro-scacchiera optical. Come accessori invece, valigette, portadocumenti e clutch zippate in coccodrillo, selleria o tela jacquard.

Photos by Press Office & Text by Marco Magalini

Annunci

Pubblicato il gennaio 15, 2012, in Preview, sfilate con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: