PRADA. INAUGURATO A PARIGI IL 24H MUSEUM


Jean-Paul Delevoye (uomo politico francese), Miuccia Prada, Patrizio Bertelli (amministratore delegato del gruppo Prada), Francesco Vezzoli (artista diplomatosi alla Central St. Martin School of Art a Londra) e Rem Koolhaas (architetto, urbanista e saggista olandese) hanno inaugurato ‘24 h Museum‘: un museo presso lo storico Palais d’Iéna a Parigi, che vede protagonista un mix di arte e comunicazione. Il museo è stato concepito da Francesco Vezzoli in, collaborazione con lo studio AMO. La particolarità? E’ necessario affrettarsi per visitarlo: rimarrà infatti aperto e visitabile per un solo giorno, ovvero da ieri martedì 24 gennaio 2012 fino a oggi, mercoledì 25.
Nei tre ambiti concepiti da Francesco Vezzoli, lo storico, il contemporaneo e il dimenticato, l’artista immagina un “museo che non c’è” dove espone, suo personale omaggio all’eterno femminino, l’interpretazione di sculture di stampo classico che alludono ad alcune dive contemporanee. “Sono le mie icone, diventate sculture, poggiate su marmorei piedistalli – dichiara Francesco Vezzoli”. In cima alla scalinata, epicentro dell’edificio, il creativo colloca una grandiosa scultura femminile, personalizzandola con le sembianze di una misteriosa divina. Vezzoli visualizza per 24 ore un museo immaginario che è anche la celebrazione di un rito collettivo di visite, red-carpet, complessi d’Edipo e visioni notturne.

Prada ancora una volta si dimostra vicina alle forme d’arte più varie. Come nei casi di The Double Club (Londra, 2008/2009) e del Prada Transformer (Seoul, 2009), il brand interviene per realizzare un nuovo progetto di sperimentazione linguistica e visiva con il ’24 h Museum di Francesco Vezzoli dove l’intera esposizione, che dura sole 24 ore, diventa palcoscenico per una grande festa barocca.

’24 h Museum’ si è aperto con una cena placé seguita dalle ore 23.00 alle ore 3.00 da un party di inaugurazione con alla consolle Kate Moss. Tra gli altri, Diane Kruger, Catherine Deneuve, Fanny Ardant, Marianne Faithfull, Louis Garrel, Salma Hayek e Françcois-Henri Pianult, Léa Saydoux, Roman Polanski, Audrey Tautou, Alain Seban – Presidente del Centre Pompidou, Alex e Victor Carrill, Anna Wintour, Emmanuelle Alt, Jonathan Newhouse, Isabelle Huppert, Louis Garrel, Carsten Hoeller, Almine Rech e Bernard Ruiz-Picasso.
Jonathan Newhouse, Miuccia Prada and Patrizio Bertelli
Anna Wintour, Jonathan Newhouse & Franca Sozzani
Marianne Faithfull & Kate Moss
Photos by Press Office & Text by Marco Magalini
Annunci

Pubblicato il gennaio 25, 2012, in Backstage, Eventi, Interview, Opening, parterre, Preview, Project con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: