LA RIVOLUZIONE DI FIORUCCI COMPIE 40 ANNI. MILANO FESTEGGIA


Una conferenza e un party esclusivo hanno festeggiato il 40° anniversario del successo di Elio Fiorucci lo scorso Venerdì 10 febbraio 2012.E’ principalmente grazie al duo Elio Fiorucci (lo stilista avanguardista) e Oliviero Toscani (il fotografo ribelle) che venne definita con esattezza l’era della disco Anni Settanta. Quei jeans aderenti ‘Buffalo ’70’, così erano chiamati, avrebbero definito da lì in avanti un nuovo dogma stilistico, ovvero la nascita di un jeans che valorizzasse ad hoc le forme delle gambe. Fu infatti proprio grazie alla tenacia e alla lungimiranza del designer milanese, il quale individuò mille stratagemmi per ‘addomesticare’ quel materiale, che quel tessuto rigido e difficile venne reso piacevole da osservare e duttile alle manipolazioni più varie. Fu così che Donna Jordan, la numero uno delle modelle di Manhattan, inaugurò la stagione del jeans a tutti i costi presso i locali più cool di New York.

Quella di Fiorucci fu anzitutto una rivoluzione culturale, sia dal punto di vista dello stile che da quello del retail. Egli, un grande viaggiatore, ebbe anzitutto la capacità di coordinare una moltitudine di talenti diversi, proveninenti da tutto il mondo, per dar vita ad uno stile non esclusivo (suo) ma inclusivo (di tutti coloro che vi parteciparono). Questo mix and match di geni creativi si ripercosse più che positivamente sul guardaroba Fiorucci, che prese spunto dalle tele di Andy Warhol, che Elio Fiorucci racconta essere stato un cliente del suo store newyorkese, dai colori accesi della televisione, dall’anarchia e dalle rivoluzioni del ’68. “Una moda che nasce dalla libera espressione e dal rifiuto dei tabù – la definisce”. Dal punto di vista del retail, egli fu l’ambasciatore in Italia della moda alternativa proveniente da Londra. I negozi fiorucci non erano punti vendita, ma diventavano luoghi di ritrovo e interscambio, dove convivevano attività eterogenee come ballare, bere, leggere riviste provenienti da tutto il mondo. Il fervore giovanile e il movimento femminista entrò con impeto nelle vetrine del rivoluzionario negozio di corso Vittorio Emanuele a Milano e subito dopo in quello di Londra e New York. Come viene documentato nel video presentato in occasione della conferenza, le persone rimasero dapprima scioccate di fronte a negozi multicolor dove si ballava e ci si divertiva non rinunciando agli eccessi. Un”oasi scapigliata’ in mezzo all’eleganza borghese di Milano, si potrebbe definirla.

…Elio Fiorucci con Mario Boselli (presidente CNMI) e con Oliviero Toscani…

Dopo la conferenza presso il Centro Filologico Milanese, la 40th anniversary cerimony si è spostata a Le Banque, un locale milanese, dove si è tenuto il Candyland Party, organizzato da Elio Fiorucci, Love Therapy, Maison Rouge e Joshua Fenu. Modaonlive segue il party ed entra nel backstage dell’evento…

…ultimi preparativi nel backstage…

…Elio Fiorucci e Joshua Fenu tagliano la torta ‘Love’…

…l’équipe creativa dell’evento, composta da stylist e studenti di Accademia del Lusso, Istituto Marangoni e BCM di Milano…

Quella raccontata da Elio Fiorucci è una storia di libertà ideologica e di summo anticonformismo. Di un uomo che, già allora cool scouter, aveva capito che “la moda esiste di per sé – come ha dichiarato lo stesso Elio Fiorucci durante la conferenza -. Essa va anzitutto intercettata dai vari mondi, come l’arte, la poesia, la musica, e solo allora adattata per essere indossata”.

Photos by Lior Susana, Press Office, Marco Magalini & Text by Marco Magalini

Annunci

Pubblicato il febbraio 14, 2012, in Backstage, Eventi, Interview, Project con tag , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: