Archivi categoria: Interview

LOUIS VUITTON SI ISPIRA A CHARLOTTE PERRIAND PER LA PREFALL 2012


La collezione prefall 2012 di Louis Vuitton prende ispirazione dall’eleganza senza tempo di Charlotte Perriand, una delle icone fondatrici del design contemporaneo. Nel 1927 iniziò una collaborazione con il grande Le Corbusier con il quale realizzerà, insieme a lui e a Pierre Jeanneret, alcuni mobili entrati a far parte della storia del design. Dal ricordo di Charlotte Perriand, Marc Jacobs, il direttore creativo della maison francese, realizza dettagli militari e volumi ‘a uovo’, tessuti opulenti e particolari lussuosi. La prefall prende in prestito dalla collezione estiva 2012 alcuni accessori, come le calzature, che rimangono con un tacco esile e le punte sottili, a contrasto. Ciò che il fashion designer USA ama di più è il mix&match di forme, colori e materiali. Giocando su proporzioni e bilanciamenti, si costituiscono look audaci ma estremamente lussuosi.

Leggi il resto di questa voce

LA RIVOLUZIONE DI FIORUCCI COMPIE 40 ANNI. MILANO FESTEGGIA


Una conferenza e un party esclusivo hanno festeggiato il 40° anniversario del successo di Elio Fiorucci lo scorso Venerdì 10 febbraio 2012.E’ principalmente grazie al duo Elio Fiorucci (lo stilista avanguardista) e Oliviero Toscani (il fotografo ribelle) che venne definita con esattezza l’era della disco Anni Settanta. Quei jeans aderenti ‘Buffalo ’70’, così erano chiamati, avrebbero definito da lì in avanti un nuovo dogma stilistico, ovvero la nascita di un jeans che valorizzasse ad hoc le forme delle gambe. Fu infatti proprio grazie alla tenacia e alla lungimiranza del designer milanese, il quale individuò mille stratagemmi per ‘addomesticare’ quel materiale, che quel tessuto rigido e difficile venne reso piacevole da osservare e duttile alle manipolazioni più varie. Fu così che Donna Jordan, la numero uno delle modelle di Manhattan, inaugurò la stagione del jeans a tutti i costi presso i locali più cool di New York.

Leggi il resto di questa voce

DAL BUCO DELLA SERRATURA DEL BACKSTAGE LANVIN


Dopo il 120esimo compleanno della maison festeggiato nel 2010 e l’apertura a Milano del primo store in Italia poco meno di un anno fa, la maison francese Lanvin si prepara per la corsa del nuovo anno. Alber Elbaz, il direttore creativo della griffe, ha da pochi giorni presentato a Parigi la collezione uomo per il prossimo autunno, caratterizzata da una silhouette completamente ridefinita. Lanvin acconsente a sbirciare dal ‘buco della serratura’ pre-défilé.

Leggi il resto di questa voce

PRADA. INAUGURATO A PARIGI IL 24H MUSEUM


Jean-Paul Delevoye (uomo politico francese), Miuccia Prada, Patrizio Bertelli (amministratore delegato del gruppo Prada), Francesco Vezzoli (artista diplomatosi alla Central St. Martin School of Art a Londra) e Rem Koolhaas (architetto, urbanista e saggista olandese) hanno inaugurato ‘24 h Museum‘: un museo presso lo storico Palais d’Iéna a Parigi, che vede protagonista un mix di arte e comunicazione. Il museo è stato concepito da Francesco Vezzoli in, collaborazione con lo studio AMO. La particolarità? E’ necessario affrettarsi per visitarlo: rimarrà infatti aperto e visitabile per un solo giorno, ovvero da ieri martedì 24 gennaio 2012 fino a oggi, mercoledì 25.

JANE GOODALL E IL SUO DIALOGO CON LA NATURA


Non tutti la conoscono. Jane Goodall è un’antropologa britannica che da anni studia la vita e i comportamenti degli scimpanzé. E’ la direttrice del Jane Goodall Institute , che si occupa dello studio e della protezione di questi animali around the world. La scienziata ha da sempre creduto nel rapporto stretto tra uomo e natura e nella mostra di ieri ha raccontato, tramite delle fotografie, il suggestivo rapporto che ha instaurato con i nostri ‘cugini’ primati. Oltre a ciò, da sempre si batte per il miglioramento della qualità della vita delle popolazioni africane.

Leggi il resto di questa voce

ONLY THE BRAVE CAN MAKE A CHANGE


Hanno ancora più voce. Riuniti in un’unica frase, i due payoff  (Only the Brave e Make a Change) fanno sognare. L’evento annuale dell’associazione Make a Change, costituita nel 2009 al fine di promuovere il business sociale nel nostro paese è stato ospitato nell’headquarter milanese di Diesel sottolineando, così, una partnership che l’ha vista collaborare con Only The Brave Foundation, creata nel 2008 da Renzo Rosso con l’intento di mobilitare i giovani a contribuire alla fine della povertà nel mondo. 

“Gli imprenditori italiani hanno il dovere di fare qualcosa per il bene di tutti – afferma il numero uno di Diesel – dal momento che i governi non hanno abbastanza risorse. Il tuo nome ha potere, e tu devi sfruttarlo per far del bene” – continua Rosso citando un discorso a lui fatto dal Dalai Lama.

Leggi il resto di questa voce

M Missoni e la vera Africa di OrphanAid


M Missoni, la linea giovane della maison italiana “a zig-zag”, incontra OrphanAid Africa (oafrica.org) in un progetto di solidarietà vera.

E’ stata presentata ieri a Milano, nel Flagship store di Corso Venezia, la Benefit Line del brand, come è stata battezzata da Carlo Ducci, Caporedattore Attualità di Vogue Italia nonché parte attiva del progetto no profit. Ed è subito evidente che non si tratta dell’ennesima capsule collection fine a sé stessa.

Leggi il resto di questa voce

JAPAN MON AMOUR


Sono i più guardati, i più strattonati, viene loro affidata la responsabilità di star sempre bene con tutto ciò che indossano. Sono stati loro, i manichini, spesso i più trascurati dal mondo del fashion, i protagonisti della serata evento presso l’Atelier abc Mannequins di Milano.

Al calar del sol ponente, quello del levante è sorto e ha messo in luce una realtà piacevolissima. Un mix di elementi diversi ma complementari, tutti con il fil rouge del Giappone.

I manichini, giunti a questo appuntamento in perfetto stile Shibari (l’equivalente del francese bandage) erano gli impeccabili padroni di casa di questo spazio che ospitava molte forme d’arte.

Leggi il resto di questa voce

STRENESSE, UN RIGORE CHE NON SI PRENDE TROPPO SUL SERIO


Una donna elegante, amante della bella vita, sofisticata, che si lascia accarezzare i capelli da una brezza leggera in riva al mare della Costa Azzurra. Non solo la descrizione che si potrebbe fare della Bardot Anni Cinquanta, ma è il mood raffinato che ha ispirato Gabriele Strehle nella sua collezione Strenesse per la prossima stagione S/S 2012. Sensazioni regalate grazie alla sinergia vincente tra forme, volumi, colori e pattern. 

Leggi il resto di questa voce

LARDINI APRE LE PORTE AI GIORNALISTI E LI INVITA A VISITARE L’UFFICIO STILE


Lo scorso 21 ottobre Modaonlive è stata ospite di Lardini, che ha invitato i giornalisti ad una visita all’azienda, situata a Filotrattano in provincia di Ancona. Un tour organizzato per fare loro scoprire, vedere e toccare con mano l’operato di una realtà che, producendo abbigliamento maschile di gusto sartoriale a nome proprio e in conto terzi per importanti marchi internazionali, prevede di chiudere il fatturato 2012  a 56 milioni di euro.

La prima parte della mattina dedicata al tour ha visto i giornalisti accompagnati a curiosare nell’ufficio stile e nell’ufficio dedicato alla produzione del su misura, grazie al quale clienti di tutto il mondo possono andare in negozio a scegliere il tessuto, il modello e le varianti e nell’arco di 15-20 giorni ricevere il capo personalizzato con nome o iniziali ricamate all’interno.

Leggi il resto di questa voce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: