Archivi Blog

IL ROCK ROYAL STYLE FIRMATO ERMANNO SCERVINO


La moderna sartorialià, tipica della griffe si fonde, per l’Autunno/Inverno 2012/2013 di Ermanno Scervino, ad ispirazioni british che vanno a contaminare con le loro grafiche argyle e con le immancabili stripes, il tailor-cut dei capi. Una ricerca materica raffinata ed esclusiva porta lo stilista ad utilizzare tessuti realizzati ad hoc in maglia doppiata con maglia rasata e lane cotte stretch che diventano, immediatamente, protagoniste di giacche e cappotti aderenti ma al tempo stesso morbidi.

Leggi il resto di questa voce

Annunci

PRINGLE OF SCOTLAND. LA CAPSULE COLLECTION MASCHILE FIRMATA DAGLI STUDENTI DELLA CENTRAL MARTINS IN SCENA A PITTI UOMO


Un progetto che ha coinvolto una delle fashion school più celebri al mondo, quello che ha visto protagonista Pringle of Scotland: il marchio di knitwear ha infatti presentato il 15 giugno durante Pitti Uomo la collezione maschile (foto) realizzata in collaborazione con gli studenti della Central Martins School of Art and design di Londra, che vanta la formazione di designers del calibro di Christopher Kane e Alexander McQueen. I ragazzi per la creazione dei capi hanno potuto attingere al vasto archivio dell’azienda scozzese fondata a Hawick nel 1815, ispirandosi grazie ad un accurato lavoro di ricerca che ha dato alla luce rielaborazioni dei capi storici del brand. E’ stato così possibile per loro rendere omaggio ai pezzi iconici del marchio, riprendendo ad esempio il motivo argyle, inventato da Pringle of Scotland. Ha avuto così origine una capsule collection da uomo dai motivi geometrici presentata durante la manifestazione fiorentina della moda maschile per la primavera/estate 2012, accompagnata da una dedicata alla donna presentata precedemente a Londra durante la fashion week dello scorso febbraio. “E’ estremamente importante per i ragazzi avere l’opportunità di ottenere spunti creativi da aziende che vantano un così ricco patrimonio di tecniche manifatturiere – spiega a Modaonline Louise Wilson, direttrice del MA Fashion Course della Central Martins School of Art and design – questa grande possibilità fornisce loro inesauribili spunti creativi, permettendo di rielaborare con una visione moderna capi che fanno parte della storia e portando avanti tutto quel savoir faire di cui Pringle of Scotland è portavoce da centonovantasei anni di storia”.

Photo & Text by Monica Codegoni Bessi

Spring 2011 “in green” per Conte of Florence


Performance garantite, tecnicità materica e una palette fortemente virata verso il green dettano le regole della collezione Golf Style uomo Conte of Florence Spring/Summer 2011. Ricamato in modo classico o stampato con tecniche innovative, il marchio evidenzia la particolare attenzione e cura ai dettagli. Passamanerie interne con life motive scozzesi o a contrasto sono i dettami di una maglieria colorata con argyle nuovi e mai scontati, oppure stampata per creare un effetto check all over.Tagli, travette, e colori di infilature diverse esaltano e caratterizzano le forme e i particolari dei pantaloni.

Ricamo iconico sulla manica del Pull in cotone double faces scollato a V della Gold Medal collection.


…ed il mood green approda anche sui milestones del brand: i cappelli. Monocromatismo si purchè logato per il Baseball cap e trasposizione del check sulla coppola in twill di cotone. Sono questi i diktat “in testa” per la P/E 2011.

Il patch di un movimento del golf caratterizza l’embroidery della Polo Gold Medal collection. L’immancabile dettaglio è sul back del colletto dove il nome del ferro utilizzato è celato tra i tradizionali rombi.

Dicotomie cromatiche virate sulla contrapposizione di verde e blu o semplici sfumature giocate nella gamma degli azzurri si alternano su Pull in Cotone argyle. Comune denominatore il rombo.

Il check british approda anche sui pantaloni in cotone strech in contrapposizione con il total green che detta le regole cromatiche di quelli in popeline strech.

Ma il segreto sta nell’effetto double faces che trova la sua massima espressione nel Cardigan Gold Medal collection. Da un lato sobriamente grigio e dall’altro iconograficamente a rombi. 

Photo by Press Office; Text by Andrea Tramacere – Accademia del Lusso


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: