Archivi Blog

LE VETRINE DI LA RINASCENTE MILANO DEDICATE AL NATALE FIRMATE DA OTTO ARTISTI INTERNAZIONALI


Il Natale di La Rinascente si tinge di bianco e si trasforma in White Christmas. Il bianco, da sempre, è il colore che si associa alla semplicità e alla tradizione del Natale, come i fiocchi di neve che cadono a mezzanotte o la tovaglia che decora il tavolo imbandito in occasione delle feste. Nello stesso tempo, però, il total white viene reinterpretato da la Rinascente, passando da tinta acromatica a colore elegante e raffinato, andando ad abbellire ogni elemento visivo per renderlo conviviale. Quest’anno lo spirito White Christmas viene interpretato da otto artisti diversi di provenienza internazionale attraverso le otto vetrine del flagship store di Milano in Piazza Duomo. Ognuno lavora con tecniche diverse per dare forma ad un’opera d’arte contemporanea secondo lo stile del department store e i materiali utilizzati spaziano dalla carta al riciclo della plastica passando per i collage, le sculture e gli origami. La vetrina 1 vede protagonista l’opera di Kirsten Hassenfeld, New York. La seconda un artista nostrano Andrea Mastrovito, di Milano, mentre la vetrina 3 porta sempre alta la bandiera italiana: l’autrice è Margherita Marchioni, di Roma. La vetrina 4 presenta l’opera di Gyöngy Laky, San Francisco, mentre la 5 quella di Richard Sweeney, Huddersfield.Infine, le vetrina 6 si Tjep, Amsterdam e 7 di Chris Bosse, Sydney, senza dimenticare l’ultima di Satsuki Oishi, Osaka.

Vetrina 1: Kirsten Hassenfeld, New York – Blue Horn. Materiali usati o riciclati per questi elemento a forma di gemma per i quali sono stati utilizzati varie carte vintage natalizie

Vetrina 3: Margherita Marchioni, Roma

Vetrina 4: Gyöngy Laky, San Francisco

Vetrina 5: Richard Sweeney, Huddersfield – The Angel, esplorazione della figura umana, realizzata utilizzando dei modelli bidimensionale in carta che si trasformano in forme tridimensionali piegando la carta stessa:

Vetrina 6: Tjep, Amsterdam – Clockwork snow (Neve Meccanica) installazione di ingranaggi meccanici che sembrano cadere dal cielo come fiocchi di neve e cristallizzarsi in macchinario magico congelato nel tempo:

Vetrina 7: LAVA di Chris Bosse, Sydney – installazione di Origami Digitali: 1500 molecole di cartone riciclato e riciclabile

Vetrina 8: Satsuki Oishi, Osaka.

Photo by: La Rinascente Text by: Monica Codegoni Bessi

Annunci

007: MISSION MODAONLIVE @X FACTOR


La Fashion week milanese è giunta al termine ma Modaonlive non va di certo in letargo. Al contrario scruta qualcos’altro di interessante per cui vale la pena di rischiare.

Ore 16.00: Modaonlive fa irruzione in Rai per curiosare i preparativi di un’altra grandiosa puntata di X Factor. Che aria si respirerà negli studi Rai di Via Mecenate?  Are you ready? Go

Lo studio è spento e silente e i tecnici audio e videoani mettono a punto gli ultimi dettagli tecnici. Il monitor sottostante? Arma segreta di Modaonlive

Check, check . . .

Postazioni e scenografie pronte

Le luci si accendono. Giuria dove sei? Ore 21.04. tutti ai propri posti si inizia. Anna? Enrico? Mara?… Elio?

Chi sarà la vittima di questa sera?

A cosa starà mai pensando? Ardua scelta la sua. E mentre lui pensa, qualcun altro si ripassa il make up

Le sfide proseguono e la vittima è stata designata: Effetto Doppler

Ore 23.30 puntata finita e tutti lasciano lo studio. Tutti tranne uno, abbandonato lì sotto la sedia. Attenti perchè a Modaonlive invenstigator non sfugge nulla… to be continued…

Photo & Text by Marina Pallotta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: