Archivi Blog

ROBERTO CAVALLI “IL NERO NON E’ MAI ASSOLUTO” PREVIEW #2


Prosegue il viaggio tra gli scatti fotografici realizzati da Roberto Cavalli in mostra da domani al prossimo 12 dicembre a Palazzo Morando in Via San’Andrea 6 a Milano nella mostra “Il nero non è mai assoluto”. “L’oggetto più comune può far rinascere in me ricordi lontani e diventare fonte di ispirazione per una collezione o un semplice dettaglio di un abito. Ho fissato nella mia mente e poi nella mia macchina fotografica quei momenti, cose e persone. Ho guardato un cielo nero e ho aspettato con pazienza, per ore, che si aprisse un varco di sole. Ecco, il nero non è mai assoluto. Dietro c’è sempre una luce”. Roberto Cavalli

La struttura del caleidoscopio immersa in un mondo floreale

Un allestimento tra oggetti “cavallizzati” e scatti d’autore

Immancabile una stanza dedicata ai print animalier

Una serie di scatti del deserto in Namibia

“I giardini botanici sono una delle mie principali fonti di ispirazione” Roberto Cavalli

La stanza delle caramelle… “Adoro fotografarle su bancarelle e mercatini”

Composizione multimediale di immagini di viaggio e natura su un mega vidiwall

Gli scatti fotografici si traslano dalla pellicola a tessuti ed oggetti d’arredo

Nella sala degli specchi il cielo nuvoloso si riflette sul pavimento

Non poteva mancare un set fotografico allestito in pieno mood Cavalli

Photo & Text by Cristina Mello-Grand

Annunci

ROBERTO CAVALLI ANFITRIONE ALLA PREVIEW DELLA SUA MOSTRA FOTOGRAFICA “IL NERO NON E’ MAI ASSOLUTO”


E’ un Roberto Cavalli insolito quello che oggi ha accolto emozionato ed effervescente la stampa ed i suoi “colleghi” fotografi a Palazzo Morando per illustrare la sua mostra fotografica “Il nero non è mai assoluto” con la quale l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano ha voluto festeggiare i 70 anni dello stilista fiorentino. “Questa mostra è il mio diario, dove non ci sono giorni e date, ma un percorso che testimonia i miei anni di vita – ha dichiarato Cavalli. “Moda Costume e Immagine si fondono in un unico progetto artistico in un set in cui si inseguono 3 lettere S: storie, stupore e seduzione – ha ribattutto l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano Massimiliano Finazzer Flory.

…to be continued….

Photo & Text by Cristina Mello-Grand

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: