Archivi Blog

Un forte contenuto moda per la nuova collezione invernale di Cangiari, marchio dal preciso impegno etico e sociale


MODAONLINE – Non più solo abiti: il fashion è anche sociale da Cangiari, brand calabrese di abbigliamento che ha scelto la settimana della moda a Milano per presentare la sua collezione per l’autunno/inverno 2011-12. Nato con la precisa intenzione di offrire lavoro e occupazione in un territorio dalle risapute problematiche sociali come la Calabria, Cangiari viaggia nel tempo ripercorrendo la tradizione artigianale del territorio, andando a riscoprire la lavorazione a telaio di cui si sente custode, nell’obiettivo di trasmettere alle nuove generazioni le antiche tecniche calabresi di lavorazione dei tessuti. Questi ultimi…

Photo & Text by Monica Codegoni Bessi

VERSUS A/I 2011/2012 BACKSTAGE


Momenti di vero fermento nel dietro le quinte della sfilata di Versus, dove Modaonlive è andata allo scoperta della nuova collezione disegnata da Christopher Kane prima dell’uscita in passerella.

Gli accessori sono total black: stivaletti alla caviglia e sandali dal tacco alto e spesso si accendono di bagliori glitter, come gli abiti

E’ giunto il momento di vestire le modelle e dedicarsi agli ultimi ritocchi di styling e make up

Le modelle sono pronte e posano per l’obiettivo dei fotografi. Tra una risata e una posa ammiccante e l’altra, si concedono per le foto di rito

Photo & Text by Monica Codegoni Bessi

LA COLLEZIONE DI MAURIZIO PECORARO ISPIRATA ALLA SENSUALITA’ DECADENTE DEL FILM DI ANG LEE “LUSSURIA”


Alla passerella, per queste sfilate donna autunno/inverno 2011-12 Maurizio Pecoraro ha preferito una presentazione più intima all’interno di Palazzo Gallarati Scotti, uno straordinario edificio barocco del XVII secolo. Per la prima volta gli interni fastosi del palazzo, decorati con pregiati affreschi e dipinti, hanno ospitato o un evento legato alla moda. All’interno di questa scenografica cornice, gli abiti sono stati indossati da modelle asiatiche, scelte per riflettere al meglio lo spirito raffinatamente seducente della collezione, ispirata alla sensualità decadente del film “Lussuria” di Ang Lee. Gli abiti, realizzati a mano, vantano sontuose lavorazioni sartoriali: volpe, visone, astrakan e lapin vengono traforati e i colori avion, bordeaux, tortora e cotto enfatizzano giochi di trasparenze e intarsi. Le maglie bouclè affiancano i top shining in paillettes, i pantaloni e le gonne in georgette, per un’eleganza sussurrata e mai ostentata. Un’alternativa alla pelliccia sono i cappotti svasati in cashmere, nappa e velluto stretch, mentre nel jersey i patchwork di colore imprimono un twist contemporaneo all’intera collezione. Per la sera, abiti con prevalenza di frange ispirati agli anni ‘20, coperti di lustrini e in combinazioni multicolor.

Photo & Text by Monica Codegoni Bessi

SIVIGLIA ATELIER: DEBUTTA LA COLLEZIONE DONNA DI GUSTO COUTURE DI SIVIGLIA


Ha debuttato durante la settimana della moda donna a Milano la collezione dedicata alla donna di forte impronta couture firmata Siviglia. Il marchio ha infatti scelto le sfilate per presentare la sua nuova linea ‘Siviglia Atelier’, fatta di capi dalla raffinata eleganza e materiali preziosi. Obiettivo preciso dell’azienda è attuare una strategia distributiva internazionale nei top stores worldwide multimarca.

Photo & Text by Monica Codegoni Bessi

IL BALLO DELLE METAMORFOSI DI SERGIO ROSSI


La collezione per l’autunno/inverno 2011-12 firmata Sergio Rossi e creata da Francesco Russo rende reale la voglia di farsi notare con un tocco di creatività in un mondo immaginario dove i sogni sono dipinti da colori intensi e protagonisti sono le falene e le maschere del Carnevale di Venezia, che si declinano in calzature in satin o pelle bicolore. Stivali fetish lasciano posto a tronchetti e sandali a pois neri, e rouches, cotillon e coccarde decorative denotano un chiaro richiamo alle atmosfere del film di Stanley Kubrick ‘Eyes wide shut’. La scarpa così si trasforma e realizza la sua metamorfosi: la decorazione si fonde con essa, così torchon, plissè maschere, spirali o pizzo in pelle adornano il sandalo da sera, il tronchetto e lo stivale. Si fa notare, inoltre, il ‘sandal boot’ in contrasto di colore antitetico bianco/nero. Per creazioni dallo spirito fortemente couture che domina e trionfa grazie all’uso di taffettà, gorgiere, cinture in velluto e gioielli appuntati sul collo del piede, e dove il nero dà forza al colore più acceso come rosa ciclamino e blu cobalto, nel preciso obiettivo di avvolgere il piede femminile, slanciare la gamba ed elevare il corpo, creando il più sensuale oggetto del desiderio.

Photo & Text by Monica Codegoni Bessi

LE NOVITA’ DIVERTENTI PER IL PROSSIMO INVERNO DI GILLI


Sono molte le novità per l’autunno/inverno 2011-12 di Gilli, che aggiunge nuovi prodotti ai suoi continuativi. Tra queste, l’omaggio all’Italia e agli sport come l’equitazione, passando per la borsa in pitone dalla forma a cerchio che vanta l’interno rosso fuoco a ricordare la bocca del serpente, e la linea realizzata con la famosa bevanda Coca-Cola. Non mancano le proposte dissacranti, come la bag dalla scritta ironica che conferma la volontà del marchio di intrattenere e divertire con l’accessorio.

Photo & Tect by Monica Codegoni Bessi

LUISA BECCARIA A/I 2011/12 BACKSTAGE


Momenti prepasserella nel backstage di Luisa Beccaria, dove pochi mimuti prima dell’inzio dello show Modaonlive è andata a dare un’occhiata all’andamento dei preparativi, tra abiti impalpabili e tanto, tanto oro per il make up delle modelle.

Photo & text by Monica Codegoni Bessi

LA NUOVA COLLEZIONE DI ODD MOLLY TRA SPIRITO COSMOPOLITA E INFLUENZE AFRICANE @ MERCEDES-BENZ FASHION WEEK, NEW YORK


Ispirata a un autentico spirito cosmopolita, la collezione firmata Odd Molly per l’autunno/inverno 2011-12, presentata in esclusiva durante la Mercedes-Benz Fashion Week di New York, celebra le più disparate tendenze folk ed etniche provenienti da ogni parte del mondo, con un focus particolare sul Sudafrica. Pur rimanendo fedele all’estetica del brand che si traduce nel claim ‘Sunday Morning feeling’, le nuove proposte del marchio svedese mixano e reinterpretano trend internazionali attraverso l’uso di tessuti, decorazioni e ricami originali. Miss Pearl Daisy, l’iconica pin-up protagonista delle ultime collezioni, si trasforma in una seducente ballerina di flamenco di ispirazione anni ’50 e ’60. Alle classiche nuance pastello si affiancano così lampi di argento, bianco candido, indaco e rosso. Una forte ispirazione sudafricana emerge invece dai più piccoli dettagli, come l’utilizzo di crochet, merletti, ricami tradizionali, pizzo sangallo e frange. L’ampio uso di patchwork e fantasie paisley combinati con tessuti finemente lavorati, come velluti, jacquard e pointelle, sottolineano un autentico stile multi-culturale e multi-dimensionale, evocando l’immagine di una esperta viaggiatrice. Come sempre i tessuti del brand hanno origine da materiali naturali come cotone, seta, lana e sono lavati e trattati per garantire comfort e vestibilità. Queste caratteristiche, unite a stampe e ricami hand-made, disegnati in esclusiva dal reparto stilistico del brand, danno così vita ad abiti belli da vedere ma piacevoli da indossare.

Photo Courtesy of Odd Molly Text by Monica Codegoni Bessi

LO STILE RETRO RILETTO IN CHIAVE CONTEMPORANEA DI FURLA


Essenziale, moderna, elegante. Per l’autunno-inverno 2011/2012 la donna Furla sceglie lo stile rétro e il rigore tutto femminile di linee ispirate agli anni ’50, ma con un twist contemporaneo. Passato e presente si incontrano in una collezione che coniuga classico e moderno, geometria e colore, materiali soft e linee pulite. Le borse a mano, di dimensioni piccole o medie, come da tradizione hanno doppi manici dal design raffinato, ma sono arricchite da zip e borchie che ne evidenziano il carattere e la pulizia dei tagli. Mentre le tracolle indossate a spalla sono il complemento ideale al daywear più casual, portate come clutch attorcigliando morbidamente la tracolla al polso diventano l’accessorio perfetto per un look formale o un abito da cocktail. I colori sono leggeri e luminosi e accendono materiali importanti, dalle textures materiche, come il cavallino, la mongolia, lo struzzo e il cervo. La palette cromatica prevede punte di colore puro inedite per la stagione invernale: si va dai falsi bianchi come latte e ghiaccio a tenere nuance pastello, fino a un’esplosione di toni molto caldi, come l’arancione, il rosso e il bordeaux brillante, per un anticipo di primavera. Con le calzature ci si cala nelle atmosfere conturbanti di un jazz club, con i suoi colori rarefatti e l’eleganza decadente. Disegnate da Max Kibardin, sono femminili e sexy e vedono protagonista lo tivaletto alto sopra la caviglia con allacciatura sul davanti realizzato in vitello con la suola in gomma effetto carrarmato abbinata ad un tacco molto femminile. Originale, colorata e iconica, è invece la collezione Leitmotiv for Furla Talent Hub, che  si ispira all’universo affascinante e misterioso dei tarocchi, celebrando con l’originalità che caratterizza la coppia di giovani designer il mondo della divinazione e della magia, in un’accezione più ludica che esoterica.Una collezione surreale e divertente che nasce in questa stagione ma che proseguirà anche per la primavera-estate 2012. Le borse sono leggere e capienti per il giorno, hanno linee pulite e dettagli funzionali, come le lunghe zip che ne consentono un utilizzo facile e immediato. Mentre per la sera tornano modelli ricercati, preziosi, dal tocco rétro. Divertente l’inserimento di piccole carte-charms e completano la proposta sciarpe e foulard, realizzati con tessuti morbidi e colorate da stampe a tema. Il tessuto è invece il punto di partenza della capsule collection ‘Le Mille e una Notte’  disegnata da Francesca Colussi per FurlaTalent Hub, e da vita a immagini, suggestioni e storie legate al passato ma rilette in chiave contemporanea grazie a originali accostamenti di colori e pattern. Ne deriva una minicollezione di quattro borse, capienti, pratiche e dal look casual-chic realizzate in nylon imbottito e reversibile e dalla forma sinuosa che ricorda quella di un’anfora, e un design pulito. La gamma cromatica va dall’azzurro e rosa del cielo al tramonto al rosso e all’arancione dei tatuaggi all’henné, fino al taupe della terra arsa dal sole. Completano la proposta anche alcuni foulard, in perfetto stile Mille e una Notte.

Photo & text by Monica Codegoni Bessi

L’ IMPAVIDO CONDOTTIERO DARK DI ANGELOS FRENTZOS #2


Proporzioni e taglie stanno vivono nuove sensazioni nella collezione autunno/inverno 2011-12 di Angelos Frentzos, che propone per lui un guardaroba basico che diventa senza tempo. Parkas e blouson hanno volumi importanti, oversize e decostruiti in decisi richiami Mojave L’ uomo di Frentzos diventa così un impavido condottiero, e porta jersey tagliato e sovrapposto a  ripercorrere echi massonici e richiami dark, come in una fiaba gotica. La maglieria è rimodellata secondo gli standard dello sportswear dell’ Europa dell’ Est e pellicce preziose, borchiate e bollite, si accostano a sottilissimi pellami effetto garbage bags. I capi basici di jersey, delicati e familiari, escono così spavaldi da jeans gommati, in un’orda di neri e grigi che si dissolvono. Spessi gioielli in argento 925 con denti e unghie al posto di gemme preziose completano gli outfit donando il tocco finale.

Photo Courtesy of Angelos Frentzos Text by Monica Codegoni Bessi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: