Archivi Blog

CALVIN KLEIN PRESENTA A NEW YORK LA PRE COLLEZIONE AI 2012


Venti look dal sapore urban chic per Francisco Costa, direttore creativo del marchio Calvin Klein. La Pre-fall collection 2012 è stata presentata a New York ed esprime in pieno lo stile del marchio ottenuto tramite capi basilari ed evergreen come i trench, rivisitati e attualizzati tramite tagli che pronunciano il giro vita e le spalle. Tessuti di diversa origine si integrano tra di loro a creare giochi di colori e nuovi equilibri. Tessuti come pelle di vitello o cervo vengono accostate a feltro di lana o twill di seta assemblati per creare giacche, top smanicati, bustier e gonne. Nelle nuances classiche del nero, o nei colori neutri come il castano chiaro, beige, striato, kaki, allodola e mogano con tocchi canna di fucile e ardesia.

Leggi il resto di questa voce

CALVIN KLEIN. SULLE ORME DI LARA STONE


A Milano presso la Rinascente Duomo e a Roma in Piazza di Spagna Calvin Klein ha organizzato due speciali “Nights glamour” dedicate alla moda e alla bellezza per presentare la nuova collezione Calvin Klein Underwear Naked Glamour.

Leggi il resto di questa voce

VIDEO – CALVIN KLEIN S/S 2012


IL DEBUTTO DI ANDREA POMPILIO DURANTE MILANO MODA UOMO


Un debutto in grande stile quello che ha visto protagonista Andrea Pompilio, che ha presentato la sua prima collezione maschile a suo nome durante la settimana della moda maschile appena conclusasi a Milano. Lo stilista, che ha alle spalle una solida esperienza maturata in alcune delle più importanti griffe dell’universo del fashion come Ysl, Prada e Calvin Klein, ha dato vita a capi creati analizzando quelli classici del guardaroba maschile e rielaborandoli con dettagli unici che rispecchiano la sua visione della moda e parlano del suo passato. Ne consegue una collezione di sapore sartoriale, ma arricchita con elementi a sorpresa di ispirazione worker e anche tecnica. All’ insegna di un’eleganza che privilegia i particolari per cappotti, camicie, cardigan, pantaloni e giubbotti che strizzano l’occhio al mondo dell’aviazione, della sua infanzia e quello militare.

Il pantalone, rivisitazione del trousers chino cool americano, è a vita alta, di vestibilità morbida, stretto sui fianchi dalla cintura nello stesso tessuto e si porta, a stringere, con il risvolto sulla caviglia:

Il pantalone si arrichisce, inoltre, di dettagli particolari: le pences si allungano e lungo la gamba, fa capolino una piccola tasca, per contenere piccoli oggetti. Una proposta che porta alta la bandiera della praticità:

Il classico montone è dissacrato, trattato al rovescio. Il tessuto che normalmente si trova all’interno fa invece bella mostra di sé all’interno, rimettendo in gioco tutte le regole di questo capo classico da uomo:

L’interno della classica doppiopetto in pied-de-poule vanta la fodera in pelo di cammello. Dettaglio inusuale, in quanto normalmente viene utilizzato all’esterno per fornire rigidità alla giacca:

La cintura che stringe il pantalone my chino riporta i dettagli del trench dell’esercito, che veniva tenuto insieme da una sottile striscia di tessuto con bottone durante le esercitazioni:

Il giubbotto da aviatore in pelle è modificato a sorpresa con delle zip laterali che si possono aprire, per mostrare i capi sottostanti, nella sua idea del vestire sovrapposto: i vari capi sono infatti pensati per essere indossati uno sopra l’altro, in abbinamento di colori o tessuti

Le t-shirts, superfini, realizzano l’idea di maglieria smacchinata: hanno il taschino interno e le maniche a tre quarti, volutamente da arrotolare, in un mood easy ma chic

Dettagli in velcro fanno capolino nel corto giubbotto motorcycle in panno vede l’accostamento dei colori blu e nero. Vanta moltizip e applicazioni di velcro come segni grafici, e l’interno è sempre in cammello

Il parka è proposto in colori naturali come il ruggine, ma non solo. Non manca la proposta che vede la graficità del bianco e del nero

Il montone blu è rovesciato, in un omaggio ai peoluches dell’ infanzia:

L’ idea della tuta da lavoro è sviluppata però in caldo bouclé di lana al posto dell’ usuale cotone, con applicazioni in velcro

I cardigan, che possono essere indossati anche da soli al posto del capospalla sono mega, oversize, in colori come blu e giallo, e hanno bottoni in colore oro e nero a contrasto

La camicia di gusto più elegante è finta tuxedo con colletto sfrangiato e riporta l’idea di plastron non terminato

La collezione si completa con calzature che mescolano l’idea della scarpa da montagna, le sneakers e il classico mocassino. Il fondo è leggerissimo in gomma leggera, con righe blu e fragola, per un tocco vivace a sdrammatizzare colori blu, vinaccia, marrone e giallo ocra

I lacci sono in cuoio grezzo naturale:

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: