Archivi Blog

HARDY AMIES FA SFILARE A PITTI UOMO UN GLOBETROTTER ENGLISH STYLE


Hardy Amies, il brand di 14 Savile Row London, mette in scena una sfilata nella suggestiva cornice della stazione Leopolda. In un’atmosfera downtown, derivante da una location retrò dal sapore vintage, viene presentata la collezione maschile autunno inverno 2012/2013. I capi raccontano la storia di un uomo glamour, lavoratore, che, anche quando è in giro per il mondo, non rinuncia all’eleganza modello inglese. L’ispirazione parte inequivocabilmente dal film La danza delle luci di Busby Berkeley (il titolo originale era The Golden Diggers of 1933), dal quale sono state prese le coreografie kaleidoscopiche come spunto per la scenografia. Un giovane uomo determinato che esce direttamente dagli schermi del film. La collezione si snoda varia e assolutamente indossabile. Sovrani della scena il colore grigio di varie tonalità, i fit originali e maxi valige. Capi di un gray leggermente sgargiante, dettagli shining, guanti sempre indossati (anche senza giacca e preferibilmente in lana), varietà di texture e coesistenza di più pesantezze, damascati “pop”, trench di pelliccia. Sono questi i connotati dell’uomo secondo il direttore creativo Claire Malcom. “Sono stata da sempre influenzata dalla figura e dallo stile di Hardy Amies. E’ un uomo complesso e io voglio vestire un uomo complesso”. Un dettaglio “how to wear” dalla prima fila, i maglioni vanno sempre portati parzialmente inseriti nei pantaloni.

Leggi il resto di questa voce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: