Archivi Blog

MALIPARMI CAMBIA SEDE: NUOVA BOUTIQUE MONOMARCA PER LA CAPITALE ITALIANA


Il monomarca di Malìparmi a Roma cambia recapito. Nella capitale, in Via del Babuino, 161 ha inaugurato il nuovo concept store il 14 ottobre. Nuovi spazi, nuovi equilibri e nuovi giochi di tessuti e colori caratterizzano la nuova boutique realizzata dal brand in collaborazione con l’architetto Hajime Miyajima. Elementi semplici e lineari come il ferro, il cemento, materiali naturali, pelle e tessuti compongono l’arredo dal sapore essenziale e familiare. In contrapposizione alla semplicità dell’arredo il grande mobile a muro che custodisce al suo interno abiti e accessori su una successione di pannelli sostituibili interamente foderati in tessuto dalle nuances neutre e dai pattern stampati.

Tavoli d’epoca in legno e lampada in metallo rivestite da tessuto dalle stampe floreali, arricchiscono e riscaldano l’ambiente insieme alle poltroncine patchwork, ottenute grazie a ritagli di tessuti di epoche diverse accostati l’uno all’altro per ottenere giochi di colore e nuovi contrasti tant cari al brand.

Leggi il resto di questa voce

Annunci

MODA E CHARITY. ELISABETTA FRANCHI SOSTIENE LA FONDAZIONE DI SAMUEL ETO’O


Elisabetta Franchi, assieme ad Isabella Ragonese in  total look Elisabetta Franchi, ha preso parte all’asta benefica per la Fundaciòn Samuel Eto’o tenutasi il mese scorso al  Visionaire di Milano, dopo la cena di Gala presentata da Paolo Bonolis. L’evento è stato organizzato al fine di raccogliere i fondi necessari alla costruzione di una nuova area pediatrica di 800 mq  presso l’Ospedale Laquintinie a Douala, in Camerun; durante l’asta sono stati battuti oggetti preziosi donati dai partecipanti alla serata. Elisabetta Franchi ha scelto di legarsi come main sponsor all’evento donando un pezzo unico, realizzato appositamente per l’occasione: un esclusivo kit da viaggio, composto da un trolley e un bauletto, realizzati in vitello nero e personalizzati con i dettagli stilistici più riconoscibili della griffe. “Come  madre,  sapere che nel mondo  ci sono ancora bambini che non possono curarsi per mancanza di strutture adeguate, mi fa inorridire –  commenta la designer bolognese – . L’attenzione all’aspetto charity, poi, appartiene al dna della Maison: la moda non è solo glamour ma deve essere un veicolo privilegiato per sostenere e far crescere i progetti legati alla solidarietà”. Sportivo ma anche estremamente sensibile verso i meno abbienti, Eto’o ha già sostenuto diverse cause attraverso la propria fondazione (www.fundacionsamueletoo.org).

Elisabetta Franchi con Isabella Ragonese

La designer con Samuel Eto’o

Elisabetta Franchi con Didier Drobda

 

Photo courtesy of Press Office, text by La Redazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: