Archivi Blog

COUNTDOWN PER L’OPENING DEL PRIMO STORE FIRMATO CHEAP MONDAY


Finalmente è giunto anche per Cheap Monday il momento di aprire uno spazio tutto per sè da dedicare alle collezioni tanto amate dalla new generation. Il brand  nato non molti anni fa, ha già spopolato tra i giovani, a prima vista innamorati del classico denim con il teschio dall’aria ironica. In occasione dell’imminente fashion week inglese, il brand aprirà il nuovissimo store situato a Soho al civico 39(Londra), su una superficie di ben 330m2 spalmati su due piani. La data prescelta è il prossimo 17 febbraio e man mano seguiranno eventi e “guerrilla acts” che si terranno durante l’arco del mese e faranno il giro della città. Un piccolo assaggio è già stato dato negli scorsi giorni, dove esposti su edifici e recinzioni c’erano i jeans che hanno portato al successo il marchio. Ed ancora, impronte white sparse per la città che conducono al nuovo store…

Leggi il resto di questa voce

BURBERRY: ONLINE IL SECONDO APPUNTAMENTO CON L’ADV DEDICATO ALLA PE 2012


Burberry mantiene le promesse. Come aveva già annunciato a dicembre, il marchio per la prossima collezione PE 2012, propone una campagna adv in via del tutto originale. Come? Aggiornando mensilmente immagini esclusive dei capi realizzati per la prossima stagione estiva. Online su tutte le piattaforme (Burberry.comFacebookYou Tube, Google+, Twitter e Instagram ), i primi scatti dedicati al mese di febbraio. Immagini dimaniche, giocose e autoironiche interpretate da Eddie Redmayne e Cara Delevigne, rigorosamente scattate a Londra. 

Leggi il resto di questa voce

JAY PROJECT: IL FASHION MADE BY JAPAN APPRODA A MILANO MODA UOMO


Il Giappone, paese estremamente affascinante per cultura e tradizione, geograficamente lontano dall’Europa e dai suoi centri della moda come Parigi, Londra e Milano, è però esteticamente molto vicino in fatto di moda. Sempre all’avanguardia nel fashione e nel design, il paese del Sol Levante per eccellenza è una fucina di brands e designers creativi e molto interessanti, molti dei quali sconosciuti in Europa e nel resto del mondo. Takao Tsobouchi ha deciso di portare in Italia un gruppo di designers giapponesi, per creare un punto d’incontro con buyers internazionali e stampa specializzata. Sei quindi i brands di moda maschile presenti al Pitti Uomo dal 10 al 13 gennaio, che in occasione della settimana della moda milanese si sono trasferiti nella città meneghina presso lo showroom Style Council: Copano 86, Dix Cinq Six, Junhashimoto, e Riding High, Rocky Mountain Featherbed e The Superior Lab.

Leggi il resto di questa voce

APPUNTAMENTO MENSILE CON L’ADV FIRMATO BURBERRY PER LA P/E 2012


Una campagna pubblicitaria nuova e originale per Burberry. Ancora una volta il marchio britannico si distingue, proponendo  immagini esclusive che verranno aggiornate mensilmente e saranno visibili su tutte le piattaforme web come Burberry.com, Facebook, Yotube, Google+, Twitter e Instagram. La campagna presenta i nuovi capi outwear, che vanno dal trench evergreen ai parka, pensati per la prossima primavera/ estate 2012. Scattata a Londra, questa è la volta di Gennaio, che vede come protagonisti come Redmayne e Cara Delevigne e che ha la scopo di sottolineare lo stile firmato Burberry e l’attenzione a proteggere l’ambiente. Punti chiave che da più di centocinquanta anni contraddistinguono il brand sul mercato.

Leggi il resto di questa voce

IL FASCINO FEMMINILE INTERPRETATO DA PRINGLE OF SCOTLAND NELLA PRE-COLLEZIONE A/I 2012


Centonovantasei anni di stile, racchiusi e raccontati da collezioni che hanno nel tempo definito un vero e proprio stile di vita. Di chi stiamo parlando? Pringle of Scotland, azienda britannica attiva dal 1815, nata con la produzione di calzetteria e biancheria intima e oggi giorno diventata una vera e propria istituzione della moda contemporanea. Ancora una volta l’azienda si racconta tramite la pre-collezione autunno/inverno 2012 presentata il 29 novembre a Londra…

Leggi il resto di questa voce

IL DIAVOLO VESTE WESTWOOD


Son passati, ma non troppo, i tempi del Sex. E’ così che la Queen Westwood aveva chiamato il suo primo store di King’s Road a Londra. E questo la dice lunga… A quei tempi aveva generato scompiglio, con il suo Punk, nella capitale bon ton del tea delle cinque (la prima gloriosa collezione, datata 1981, era ispirata ai pirati).
Oggi la settantenne scapigliata è una delle icone del fashion system, che non ha timore a mostrarsi a nudo (nel senso letterale del termine) subito dopo aver ricevuto il titolo ufficiale dell’impero britannico.
Immaginate l’eleganza di Armani, il rigore di Jil Sander, il total black di Tom Ford. Fate un reset completo e avrete Lei, Vivienne Isabel Swire (il cognome Westwood è quello del suo primo marito).
Ed è così che ieri siamo entrati nella sua residenza meditarranea, lo showroom milanese, a vedere la collezione out of mind per la primavera/estate 2012…

La sposa perfetta proposta nella Gold Label (la linea più prestigiosa del brand)… Disponibile anche in nero, per non farsi mancar niente…

Leggi il resto di questa voce

SERGIO ROSSI: LONDRA COME NUOVA META PER RACCONTARE IL FASCINO DELLA DONNA ITALIANA


Sergio Rossi è alla continua ricerca di nuove mete dove poter portare lo stile e il fascino della donna italiana raccontati ed interpretati tramite calzature che sono piccole forme d’arte. Dopo la boutique di Roma inaugurata a novembre del 2010 e quella di Parigi a febbraio, questa sarà la volta di Londra. La boutique collocata al 207 A di Sloane Street è ancora una volta per il brand, un modo di esprimere la propria identità e l’amore verso l’universo femminile.

L’interior design che caratterizza l’intera boutique nasce dalla fusione delle idee di Francesco Russo (direttore creativo del marchio) e studio di design Studioilse di Londra. Calzature scultura che si poggiano su tacchi vertiginosi sono disposti all’interno della boutique su lucenti cubi realizzati in ottone. Lunghi drappeggi dai colori tenui fanno da sfondo a sostegni trasparenti sulle quali sono disposte le calzature. Insieme alle pavimentazioni in marmo dalle fogge a spina di pesce nei toni del black & white che lasciano risuonare la melodia che i tacchi procurano.

Leggi il resto di questa voce

FENDI E IL ROYAL COLLEGE OF ART DI LONDRA CELEBRANO LA NUOVA BOUTIQUE LONDINESE DELLA GRIFFE


Ecco alcune immagini relative al work in progress della collaborazione tra Fendi e il Royal College of Art di Londra, nata per celebrare l’apertura della nuova boutique di Sloane Streeet  il prossimo 17 settembre.  Il progetto è un omaggio di Fendi al Royal College of Art e ai suoi giovani designers inglesi: sotto la direzione di Simon Hasan, alcuni studenti del RCA sono stati infatti invitati a creare delle installazioni che vedranno l’utilizzo innovativo di materiali di scarto Fendi e delle tecniche artigianali tipiche della maison romana. Quest’evento vuole rappresentare la contaminazione tra design e moda, tradizione e innovazione, passato e futuro, rinforzando la collaborazione di Fendi con il mondo del design. Rigorosamente in edizione limitata.

Dafi Reis Doron

Leggi il resto di questa voce

PRINGLE OF SCOTLAND. LA CAPSULE COLLECTION MASCHILE FIRMATA DAGLI STUDENTI DELLA CENTRAL MARTINS IN SCENA A PITTI UOMO


Un progetto che ha coinvolto una delle fashion school più celebri al mondo, quello che ha visto protagonista Pringle of Scotland: il marchio di knitwear ha infatti presentato il 15 giugno durante Pitti Uomo la collezione maschile (foto) realizzata in collaborazione con gli studenti della Central Martins School of Art and design di Londra, che vanta la formazione di designers del calibro di Christopher Kane e Alexander McQueen. I ragazzi per la creazione dei capi hanno potuto attingere al vasto archivio dell’azienda scozzese fondata a Hawick nel 1815, ispirandosi grazie ad un accurato lavoro di ricerca che ha dato alla luce rielaborazioni dei capi storici del brand. E’ stato così possibile per loro rendere omaggio ai pezzi iconici del marchio, riprendendo ad esempio il motivo argyle, inventato da Pringle of Scotland. Ha avuto così origine una capsule collection da uomo dai motivi geometrici presentata durante la manifestazione fiorentina della moda maschile per la primavera/estate 2012, accompagnata da una dedicata alla donna presentata precedemente a Londra durante la fashion week dello scorso febbraio. “E’ estremamente importante per i ragazzi avere l’opportunità di ottenere spunti creativi da aziende che vantano un così ricco patrimonio di tecniche manifatturiere – spiega a Modaonline Louise Wilson, direttrice del MA Fashion Course della Central Martins School of Art and design – questa grande possibilità fornisce loro inesauribili spunti creativi, permettendo di rielaborare con una visione moderna capi che fanno parte della storia e portando avanti tutto quel savoir faire di cui Pringle of Scotland è portavoce da centonovantasei anni di storia”.

Photo & Text by Monica Codegoni Bessi

BURBERRY INAUGURA LA PRIMA BOUTIQUE BURBERRY BRIT LONDINESE


MODAONLINE – Location scelta per il settimo store Burberry Brit, Londra: la maison britannica Burberry ha infatti scelto il quartiere londinese di Covent Garden per aprire la sua nuova boutique, la prima a insegna Brit a Londra e la decima di casa Burberry nel Regno Unito. Il negozio è stato inaugurato la sera dello scorso 12 maggio con un evento che ha visto la presenza, oltre agli ospiti internazionali in Burberry, della band made in U.K. “Life in Film”, che ha intrattenuto i presenti con una performance acustica, a nuova conferma del legame stretto della griffe con l’universo musicale. “Siamo davvero entusiasti di aprire il nostro primo negozio Burberry Brit di Londra. Abbiamo avuto ottimi riscontri dai nostri negozi in tutto il mondo, così abbiamo sentito il dovere di aprire il più grande negozio Brit nella nostra città di residenza. Lo store è stato progettato multi-funzionale e moderno, in modo da presentare al cliente tutto il mondo firmato Burberry, presentato con arredi e mobili che posso essere modificati a piacimento. – Dichiara Christopher Bailey, direttore creativo di Burberry – La musica è intrensicamente collegata a Burberry Brit; molta l’energia che scorre e passa attraverso la collezione: molto moderno, un po’ informale, e tipicamente british”. Un mood che porta alta la bandiera inglese nei 929 metri quadrati del nuovo spazio che riflette il nuovo concept dei negozi Burberry creato da Bailey: protagoniste, quattro pareti touch screen a mostrare i contenuti digitali della griffe gestiti direttamente dalla sede centrale di Londra, che lo rendono così il negozio più innovativo a livello tecnologico di Burberry nel Regno Unito. Qui, i pavimenti in rovere scuro e pietra, insieme a laccature lucide color nocciola chiaro si alternano all’arredamento e agli interni in nero cromato e lucido, facendo da cornice alle collezioni Burberry Brit per l’uomo e la donna, oltre alle linee accessori, occhiali, fragranze e orologi firmate Burberry.

Christopher Bailey, direttore creativo di Burberry

Ellie Goulding

Lily Donaldson

Life in Film Band

Cara Delevingne

Cara Delevingne, Poppy Delevingne and Lily Donaldson wearing Burberry

Douglas Booth

Tali Lennox

Tom Guinness

Julia Restoin-Roitfeld

Gemma Chan

Gemma Chan e Robert Konjic

Seb Brice

Karen-Anne

Johhny Flynn

Photo Courtesy by Burberry Text by Monica Codegoni Bessi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: