Archivi Blog

GAS VIRA DAL DENIM ALLO CHARME CITTADINO


Colori Nature, morbidezza e un mix’n’match di maschile e femminile. Sono queste le parole d’ordine della collezione P/E 2011 firmata Gas.

Gli shorts, accostati al cardigan portato morbido, donano a chi li indossa un’aria sofisticata, per una donna cosmopolita che non rinuncia mai alla propria femminilità e sensualità.

Sandali incrociati e pantalone JACKLIN NEW in perfetto stile anti-fit diventano il legame tra Fashion and Military. Per un omaggio in versione glamour ai granatieri della Prima Guerra Mondiale, a cui la collezione si ispira.

Ma la forza si cela nei dettagli. E la pashmina bianca risalta ancora di più se abbinata  a una giacca in pelle iper fitted  in perfetto stile bad girl.

Men & Women ancora una volta si incontrano e si uniscono in un legame inscindibile. Il jeans, in versione used, si declina in un unisex style. A sottolineare il tocco di femminilità la scelta della sottilissima cintura bianca.

Il denim diventa sahariana. E’ sufficiente chiudere la camicia extra long con una cintura in vita per un effetto glam.

Leggerezza  e seduzione  saranno i cardini del look della donna GAS 2011: sempre pronta e sicura di sé per affrontare le mille peripezie che il mondo ha in serbo per lei.

Photo by Press Office; Text by Francesca Mantovani- Accademia del Lusso

“ULTIMO TANGO A PARIGI” ISPIRA L’A/I 11/12 DI MARIELLA BURANI


E’ un omaggio al capolavoro di Bernardo Bertolucci “Ultimo tango a Parigi” la collezione Mariella Burani Autunno/Inverno 2011/12. Le creazioni vedono protagonista una donna forte e irriverente, che ruba i capi al proprio uomo per indossarli con abiti estremamente femminili e dal sapore retrò-chic su corsetteria da diva Anni Cinquanta, che si fa appena intravedere. Le linee richiamano uno stile Seventies con chemisier e gonne folk, punto vita sempre enfatizzato dall’accessorio, giacche dalla linea aderente e maglieria e bluse in contrasto con capispalla leggermente maxi di linea maschile. Le stampe animalier si tingono di rossi granata che si fondono all’ocra e al viola vino, alternati ai tipici toni maschili dei tweed e dei grigi antracite, al rosa nude, al bianco candido ed alle stampe floreali, dal tocco giallo acido e rosa cipria, ma anche bianco e nero, fucsia e turchese. La scelta materica si basa su lane dagli aspetti maschili, tweed con dettagli di pizzo, tartan e imbottiti jacquard, fino al jersey lavorato jacquard col pizzo e jersey organzino. Crêpe di lana, l’envers satin e tweed chenè di seta-lana per i tailleur, seta e raso leggero per gli abiti voluminosi, merinos extrafine lavorato a pizzo o intarsiato a rose, mohair a jacquard punto piuma e cachemire per le proposte in maglieria. Pezzi in pelliccia a intarsio con grafiche folk o floreali in rabbit rex e soffici applicazioni su nylon completano la collezione.

Photo courtesy of Mariella Burani, text by Chiara Zappacenere

SFILATA EVENTO A PERUGIA PER LA PRIMA COLLEZIONE DI OOD


E’ con la performance “Tracce” ospitata dal cinema teatro “Lilli” di Perugia che ood ha presentato la sua collezione P/E 2011. Nel corso dell’evento le modelle si sono mosse tra le poltrone della platea indossando i capi della prossima stagione, rievocando l’atmosfera del cinema nel corso di una proiezione di pellicola in assenza di film. Femminile e maschile si compensano in silhouette definite ma mai statiche grazie all’utilizzo di materiali di diverse consistenze e pesantezze.

Photo & text by Chiara Zappacenere

I CROMATISMI RAFFINATI DI BRIONI #2


…Sono i colori delle tele del pittore David Hockney ad ispirare la collezione maschile di Brioni per la primavera/estate 2011: blu royal, rosso, zenzero e mandarino si fondono con i toni vegetali del verde eucalipto, lavanda, salvia fino al mosto. Fango e verde…

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

I CROMATISMI RAFFINATI DI BRIONI #1


Sono i colori delle tele del pittore David Hockney ad ispirare la collezione maschile di Brioni per la primavera/estate 2011: blu royal, rosso, zenzero e mandarino si fondono con i toni vegetali del verde eucalipto, lavanda, salvia fino al mosto. Fango e verde palude conferiscono all’ abbigliamento informale, all’outwear e alla maglieria un tocco decisamente elegante. Blazer e abiti a due pezzi si alternano alle più easy t-shirts, arricchite da stampe e intarsi in pelle, mentre le camicie ricordano con i loro disegni gli animali della foresta. Per la sera invece lo smoking è in shantung di seta e la camicia in pizzo, rigorosamente all black.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: