Archivi Blog

BRASILIA, LA CITTA’ DELL’INCERTEZZA. FONTE DI ISPIRAZIONE PER L’ADV FIRMATO Y3


“Sono stata ispirata dall’androginia del design di Yohji Yamamoto, ho cercato di trasporre il dualismo degli abiti sul video e nelle immagini. Per la campagna P/E 2012 ho giocato con molteplici influenze, ispirata dalla letteratura e dall’architettura modernista, una corrente che è lei stessa fusione di mantra politici e architettonici, sia surreali che concreti.” Così Collier Schorr, ideatrice della campagna adv firmata Y-3 dedicata alla collezione primavera/estate 2012, racconta la propria avventura.

Ispirata alla città di Brasilia, è il risultato di immagini unite a xerografie di una Brasilia d’archivio, con lo scopo di sottolineare il sottile equilibrio tra il corpo e gli spazi che lo circondano. Ambientato in questa città dal sapore architettonico e modernista, il viaggio che porta la firma di Schorr, racconta la Brasilia del 1960, definita come la città dell’incertezza e dove le  immagini della campagna realizzata per il brand, sono la meditazione su un senso della diversità nato con il progresso. Causa del limite tra l’uomo e l’ambiente che lo circonda

A completare la campagna adv del marchio, un mood film realizzato dalla stessa artista, Collier Schorr che afferma: “Se si tratta di una terra, allora è stata spogliata da lungo tempo di ciò che si trova aldilà dei suoi confini.”

‘Il Precipizio’ è un film “a strati”: dalla scena iniziale, che ci introduce in una “storia dentro una storia”, al paesaggio proiettato che si trova alle spalle degli attori e allo stesso tempo li sovrasta, ancora una volta a sottolineare il disagio esistente tra l’uomo e l’ambiente. A far da sfondo ai filmati una originale colonna sonora tratta da fonti diverse: registrazioni ambientali, vecchi film di fantascienza e brani di The Disintegration Loops di William Basinski.

Photo by Press Office & Text by Maria Pallotta

LA MILITARY INSPIRATION RIVISITATA DI UMIT BENAN


Uno show di grande effetto, quello di Umit Benan andato in scena sotto i riflettori presso i Magazzini di Porta Genova a Milano: il designer ha presentato oggi la sua collezione inscenando un giorno di vita di un esercito multietnico, ambientato in un dormitorio, luogo dove le differenze sociali, di razza e di status non esistono. Perfetto contesto per i capi protagonisti, dove il military mood è riletto nelle forme, nei tagli e nelle proporzioni con scanzonata precisione.

Il classico camouflage è sostituito da uno Chevron astratto, banditi i bottoni metallici.  

Leggi il resto di questa voce

COLORE E FRESCHEZZA PER L’ESTATE 2011 DI GURU


Il marchio della margherita conferma di nuovo per la primavera/estate 2011 il suo spirito giocoso e divertente, con capi leggeri che lasciano al denim spazio a volontà, declinato in minigonne e hot pants dai risvolti a sorpresa. Senza dimenticare le calzature, dove spicca la open toe con zeppa rigorosamente in corda, in pieno summer mood.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

UNA DONNA MASCHILE E MINIMAL PER NEW YORK INDUSTRIE


E’ una donna maschile, pulita, che ama il mood minimal quella della prossima stagione estiva di NewYorkIndustrie. Must sopra tutti, la divisa giacca-pantalone, per un tocco sobrio e rigoroso ma sempre femminile. I tessuti lavati e fluidi proposti in bianco, nero, nude e blu regalano un’aleganza pensata all-day-long, contemplando anche il denim rivisitato.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

UNA DONNA ROMANTICA PER ERMANNO BY ERMANNO SCERVINO


Romantic mood: questo il leitmotiv della collezione estiva 2011 di ERMANNO Ermanno Scervino. Capi in tonalità cangianti di verde militare e sabbia, oltre al grigio madreperla, osannano la femminilità grazie alle stampe maculate che sfumano in tinte pastello nei cotoni leggeri, e piccoli volant e rouches regalano sognanti dettagli ai pagliaccetti in seta. I mini abiti sono leggeri, le gonne corte e le giacche sono rese impalpabili grazie al nylon effetto carta. Pizzo per le maglie e sangallo-nylon creano volumi morbidi, e l’ispirazione anni ’60 trova posta nei trench e nelle camicie, insieme ad accessori in tinte naturali.

Photo by: Cristina Mello-Grand Text by: Monica Codegoni Bessi

MOSCHINO LOVES BELVEDERE VODKA PARTY @ PLASTIC, MILAN


In molti sono stati a partecipare ieri sera, 21 giugno 2010, al glamorous party organizzato da Moschino in apertura della fashion week milanese, presso lo storico locale Plastic. Special guest, Belvedere Vodka per una serata all’insegna del colore e del divertimento, dove la celebre bottiglia è stata reinterpretata dalla griffe e inserita all’interno di un set in stile cartoon per un ‘karaoke fotografico’ che ha ripreso il mood della nuova collezione uomo primavera/estate 2011. Tre i bar customizzati rigorosamente Belvedere Vodka, dove gli ospiti hanno potuto provare in anteprima quattro cocktail inediti ispirati alla nuova collezione: ‘Belvedere Moschino’, ‘Belvedere Plastic’,’ Belvedere Gulp’ e ‘Belvedere Bam’. Duemila inoltre, gli esclusivi bicchieri “Moschino loves Belvedere Vodka ” creati in limited edition per il party e andati a ruba.

Text by: Monica Codegoni Bessi

IL DENIM DI CLOSED TARGATO SARAH JESSICA PARKER


Denim a volontà per il press day di Closed dove è stata presentata la nuova collezione autunno/inverno 2010-11. Declinato in pantaloni e giacche per un mood casual ma ricercato, si affianca alle proposte come giacche in pelle che contemplano il classico nero ma anche l’intenso blu cobalto. E tra i modelli di punta, i jeans che arrivano direttamente da Sex And The City, indossati dall’attrice Sarah Jessica Parker.

Photo & Text: by Monica Codegoni Bessi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: