Archivi Blog

I VOLTI MASCHILI PIU’ SEGUITI SCELGONO I PANTALONI FIRMATI J BRAND


I pantaloni di sapore casual di J Brand conquistano attori e cantanti del panorama internazionale. Scelti in diversi fit e vestibilità, accompagnano l’uomo moderno nella vita di tutti giorni, all’insegna della comodità e dello stile rilassato.L’attore Ben Affleck indossa il modello “Kane” di J Brand all’arrivo all’aeroporto internazionale di LAX, Los Angeles, California

L’attore Chris Evans indossa jeans J Brand “Corporal” khaki mentre si reca agli studi della trasmissione “Good Morning America” a New York

Leggi il resto di questa voce

Annunci

DOCKERS: NUOVE CROMIE E LAVAGGI PROTAGONISTI NEL GUARDAROBA MASCHILE DELLA PE 2012


Dockers, marchio che fa dei pantaloni Khaki il proprio cavallo di battaglia, ha scelto Pitti Uomo per per presentare il suo nuovo viaggio destinato a dare nuovo vigore al suo capo must: per la prossima stagione estiva lancia infatti il Dockers SF Khaki, un pantalone dall’approccio decisamente più maturo e nei colori minerali come blu intenso, bianco, azzurro e grigio, passando inoltre per il verde, arricchito di nuovi colori e lavaggi. Attorno al prodotto di punta ruotano inoltre camicie e shorts, oltre a t-shirts e giubbotti di gusto sempre relaxed: le novità del brand per la prossima primavera/estate 2012 vedono infatti protagonisti la “Check Shirt” in lino e cotone, il “Reversible Short” Khaki in tessuto chek di cotone declinato in una vasta gamma di colori e stili e dalla particolarità di essere double-face, quindi di duplice utilizzo, e l’ultimate Chino, sempre in cotone. Tutti capi che offrono una vasta gamma di vestibilità, abbinati ad altri di natura essenziale, per uno stile versatile ed essenziale che può essere facilmente portato dalla mattina alla sera e in tutti i giorni della settimana.

Photo & Text by Monica Codegoni Bessi

A TASTE OF… AUTUMN/WINTER 2011-12: AGNONA #2


Un anticipo dell’ autunno/inverno 2011-12: per ora le tempistiche ci vedono alle prese con i primi caldi, ma nulla vieta di cominciare a dare un’occhiata alle collezioni della prossima stagione, per iniziare a visionare e scegliere i capi del guardaroba invernale. Per Agnona, i materiali sono preziosi e classici: cashmere, feltro di cashmere, angora, lana (anche in fantasie pied-de-poule) e cotone strech per cappotti, maglioni dolcevita e caldi pantaloni, che si affiancano alla pelle delle borse per capi dalle forme classiche e tonalità rassicuranti come beige, blu, grigio, ravvivati da tocchi accesi di arancione, verde bosco e bianco ghiaccio.

Photo Courtesy by Agnona Text by Redazione

A TASTE OF… AUTUMN/WINTER 2011-12: AGNONA #1


Un anticipo dell’ autunno/inverno 2011-12: per ora le tempistiche ci vedono alle prese con i primi caldi, ma nulla vieta di cominciare a dare un’occhiata alle collezioni della prossima stagione, per iniziare a visionare e scegliere i capi del guardaroba invernale. Per Agnona, i materiali sono preziosi e classici: cashmere, feltro di cashmere, angora, lana (anche in fantasie pied-de-poule) e cotone strech per cappotti, maglioni dolcevita e caldi pantaloni, che si affiancano alla pelle delle borse per capi dalle forme classiche e tonalità rassicuranti come beige, blu, grigio, ravvivati da tocchi accesi di arancione, verde bosco e bianco ghiaccio.

Photo Courtesy by Agnona Text by Redazione

TANTO COLORE PER LA COLLEZIONE JEANS PE 2011 DI TRAMP TROUSERS


Colore, colore, e ancora colore. La voglia di tonalità accese nella stagione calda cresce sempre più. Anche Tramp Trousers celebra la tendenza, e per la collezione primavera/estate 2011  in vendita nel  web-flagshipstore del marchio o in boutique selezionate offre modelli desinati a lui e a lei: per l’uomo i  “Bench”, gli skinny dai colori brillanti e vivaci, i “Chinos”, con quattro tasche e dall’allure vintage, i “Lost”, in morbido e fresco Gabardine ad effetto invecchiato e infine i “Block”, jeans regular cinque tasche perfetti per un look metropolitano. Da portare rigorosamente arrotolati sul fondo ed indossati con sneakers alte. Per lei Tramp Trousers invece propone i “Blanket Straight”, skinny jeans in morbido denim elasticizzato molto confortevole, e i “Found”, pantaloni quattro tasche con vestibilità morbida e dal mood vagamente retro. Da portare leggermente arrotolati sul fondo e per chi vuole osare un po’ di più, si possono aggiungere calzini e tacchi vertiginosi.

Photo Courtesy by Tramp Trousers Text by Redazione

IL DEBUTTO DI ANDREA POMPILIO DURANTE MILANO MODA UOMO


Un debutto in grande stile quello che ha visto protagonista Andrea Pompilio, che ha presentato la sua prima collezione maschile a suo nome durante la settimana della moda maschile appena conclusasi a Milano. Lo stilista, che ha alle spalle una solida esperienza maturata in alcune delle più importanti griffe dell’universo del fashion come Ysl, Prada e Calvin Klein, ha dato vita a capi creati analizzando quelli classici del guardaroba maschile e rielaborandoli con dettagli unici che rispecchiano la sua visione della moda e parlano del suo passato. Ne consegue una collezione di sapore sartoriale, ma arricchita con elementi a sorpresa di ispirazione worker e anche tecnica. All’ insegna di un’eleganza che privilegia i particolari per cappotti, camicie, cardigan, pantaloni e giubbotti che strizzano l’occhio al mondo dell’aviazione, della sua infanzia e quello militare.

Il pantalone, rivisitazione del trousers chino cool americano, è a vita alta, di vestibilità morbida, stretto sui fianchi dalla cintura nello stesso tessuto e si porta, a stringere, con il risvolto sulla caviglia:

Il pantalone si arrichisce, inoltre, di dettagli particolari: le pences si allungano e lungo la gamba, fa capolino una piccola tasca, per contenere piccoli oggetti. Una proposta che porta alta la bandiera della praticità:

Il classico montone è dissacrato, trattato al rovescio. Il tessuto che normalmente si trova all’interno fa invece bella mostra di sé all’interno, rimettendo in gioco tutte le regole di questo capo classico da uomo:

L’interno della classica doppiopetto in pied-de-poule vanta la fodera in pelo di cammello. Dettaglio inusuale, in quanto normalmente viene utilizzato all’esterno per fornire rigidità alla giacca:

La cintura che stringe il pantalone my chino riporta i dettagli del trench dell’esercito, che veniva tenuto insieme da una sottile striscia di tessuto con bottone durante le esercitazioni:

Il giubbotto da aviatore in pelle è modificato a sorpresa con delle zip laterali che si possono aprire, per mostrare i capi sottostanti, nella sua idea del vestire sovrapposto: i vari capi sono infatti pensati per essere indossati uno sopra l’altro, in abbinamento di colori o tessuti

Le t-shirts, superfini, realizzano l’idea di maglieria smacchinata: hanno il taschino interno e le maniche a tre quarti, volutamente da arrotolare, in un mood easy ma chic

Dettagli in velcro fanno capolino nel corto giubbotto motorcycle in panno vede l’accostamento dei colori blu e nero. Vanta moltizip e applicazioni di velcro come segni grafici, e l’interno è sempre in cammello

Il parka è proposto in colori naturali come il ruggine, ma non solo. Non manca la proposta che vede la graficità del bianco e del nero

Il montone blu è rovesciato, in un omaggio ai peoluches dell’ infanzia:

L’ idea della tuta da lavoro è sviluppata però in caldo bouclé di lana al posto dell’ usuale cotone, con applicazioni in velcro

I cardigan, che possono essere indossati anche da soli al posto del capospalla sono mega, oversize, in colori come blu e giallo, e hanno bottoni in colore oro e nero a contrasto

La camicia di gusto più elegante è finta tuxedo con colletto sfrangiato e riporta l’idea di plastron non terminato

La collezione si completa con calzature che mescolano l’idea della scarpa da montagna, le sneakers e il classico mocassino. Il fondo è leggerissimo in gomma leggera, con righe blu e fragola, per un tocco vivace a sdrammatizzare colori blu, vinaccia, marrone e giallo ocra

I lacci sono in cuoio grezzo naturale:

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

SELVAGGIO WEST E TOCCHI BATIK PER ESPRIT


Look etnici che incontrano capi ispirati al romantico selvaggio West e al mondo dell’avventura per la linea edc by Esprit, come pantaloni cargo stretti e canotta con stampe di animali, comode giacche di pelle sciarpe oversize e sandali. La linea edc men invece dedicata all’uomo  prevede una gamma completa di capi estivi adatti ad ogni occasione come jeans stone-washed con nuovi tagli, T-shirt e camicie a quadretti sovrapposte, accompagnate a  giacche militari, jeans colorati e felpe con il cappuccio, senza dimenticare gli shorts di jeans sbiancati con effetto stropicciato e t-shirt in batik. Per la linea Women Casual invece, capi comodi dai tratti sportivi e naturali, perfetti per una festa in giardino o una passeggiata in città, tra pantaloni chinos colorati, top floreali con particolari in pizzo e tanto denim. La linea Esprit Men Casual, infine,  comprende eleganti modelli da giorno che prevedono il blazer rigato con le classiche toppe sui gomiti insieme alle giacche di maglia e le camicie Oxford con colletto button-down. Mentre la gamma Men Collection Urban Modernist dà una nuova interpretazione dello stile di vita cosmopolita che oscilla tra eleganza e sportività. Disegni discreti, ispirati all’arte e all’architettura contemporanee, creano uno stile giovane e sicuro di sé, tra bomber, parka estivi leggeri e impermeabili in tessuti futuristici e stampe minimal all-over e nuovi quadretti vichy per le camicie, alternati a scritte, bande colorate e motivi stilizzati per le T-shirt.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

L’ELEGANTE VIAGGIATRICE CONTEMPORANEA DI PIAZZA SEMPIONE #2


Per la stagione primavera/estate 2011 Piazza Sempione presenta una collezione che definisce il guardaroba moderno. Creati per una donna mondana e cosmopolita, i capi sono versatili e femminili, che spaziano dal look più casual a quello più sofisticato. Come sempre, focus particolare sui tessuti, per abiti che si adattano facilmente alle esigenze di chi li indossa. Le forme sono sia strutturate che  fluide, soprattutto nei capi sartoriali dal taglio maschile come le giacche con la spalla stretta e i pantaloni con cavallo basso attillati e arrotolati alla caviglia. Le forme classiche del brand, dalle tuniche ai trench,  si arricchiscono di nuovi dettagli all’insegna della versatilità, con materiali come jersey e fil coupé tridimensionale in lana misto lino sfrangiata, che si uniscono alle stampe e ai disegni jacquard nero su nero e alle lavorazioni plissé per un approccio tattile che si evince anche nei leggeri inserti di pelle ondulati sul davanti di un abito dicrêpe di lana, e al cotone taglio laser per abiti e top. I colori contemplano blu navy, grigio pietra, nero, bianco brillante, giallo uovo o giallo.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

LE FORME RIDEFINITE DI CALVIN KLEIN COLLECTION


Alla presentazione di Calvin Klein svoltasi oggi 26 settembre 2010 a Milano sono andati in scena capi morbidi dai tagli a sbieco che avvolgono il corpo con proporzioni nuove: la classica t-shirt è allungata e gli abiti sono rifiniti con pieghe per dare enfasi. Il voile leggero si abbina alle sete per pantaloni, giacche e bluse, proposte in colori grezzi come gesso, perla, avorio, paglia, sabbia e carbone, e, per ravvivare, un tocco di corallo. La scarpa è sexy, in pelle con tacco rettangolare stretto, trasparente e arricchito dettagli in rame. Materiale d’elezione, il vitello: opaco, spazzolato e  stampato, quando non viene utilizzata la pelle di capra con bordi grezzi dipinti a mano.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

LE PROPOSTE BEACHWEAR DI PARAH @ MARE D’AMARE


Uno sguardo alle proposte del brand Parah presente al salone del bechwear Mare d’Amare. Tra leggeri vestiti a bustier floreali e pantaloni morbidi in seta, per il massimo del comfort.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: