Archivi Blog

MUSICA, MODA E SPETTACOLO: UN EVENTO MULTIMEDIALE PER BURBERRY A PECHINO


E’ un evento innovativo e polisensoriale quello organizzato da Burberry a Pechino lo scorso 13 aprile: attraverso l’utilizzo di una tecnologia virtuale all’avanguardia, che ha combinato modelle vere con sequenze animate, proiezioni e ologrammi realistici, il marchio di abbigliamento ha dato vita ad un vero e proprio spettacolo all’interno di uno studio televisivo di 2.000 metri quadrati nel Beijing Television Centre, al quale hanno preso parte oltre 1000 ospiti, fra i quali il CEO di Burberry Angela Ahrendts, gli attori inglesi Sam Claflin e Douglas Booth, Maggie Cheung, Fan Bing Bing, Li Bing Bing, Won Bin, Chen Kun, Du Juan, Dou Xiao, Shang Wen Jie, Yan Ni,Jia Nai Liang, Rock Ji, Super VC, Philip Huang e VJ Zhu Zhu. Le modelle inglesi Cara Delevingne, Edie Campbell, Jourdan Dunn, Charlie France, Seb Brice e la modella cinese Shupei sono state accompagnate da ologrammi in dimensioni reali di se stesse per una sfilata visivamente spettacolare, nella quale le modelle si sono trasformate in neve e sono scomparse prima di riapparire indossando outfit diversi. L’evento è stato integrato dalla musica dei Keane, che alla loro prima esibizione in Cina si sono esibiti per 40 minuti, seguiti dai live set del modello inglese e DJ Tom Guinness e dal DJ Cinese ShanXi. “Questo evento globale a Pechino è stata una vera e propria espressione dell’attuale capacità di Burberry di riunire assieme tutti i diversi aspetti del brand, utilizzando le tecnologie più innovative e il meglio della musica inglese, collegando tutte le comunità e celebrando questo splendido paese con gli spettatori di tutto il mondo”. ha affermato Christopher Bailey, Chief Creative Officer di Burberry.

Christopher Bailey con Fan Bing Bing

Tom Chaplin

Huang Xiao Meng e Danni Li

Maggie Cheung

Philip Huang

Wang Hai Zhen

Jourdan Dunn, Shu Pei, Charlie France, Cara Delevingne, Edie Campbell e Seb Brice

Photo courtesy of Press Office, text by Redazione

Annunci

TRE ILLUSTRATORI PER LA “MINIMAL BAROQUE SUNGLASSES COLLECTION” FIRMATA PRADA


Minimal-Baroque Sunglasses: questo il nome della capsule collection di occhiali realizzata da Prada ed arrivata al CAFA Art Museum di Pechino, attorno alla quale la maison ha sviluppato un progetto di più ampio respiro che va a toccare non solo il settore della moda ma anche quello dell’arte e del design. Prodotto in edizione limitata e distribuito da Febbraio solo nelle boutique Prada, in selezionati department store e nei negozio eyewear Ilori, il modello dai richiami pop-barocchi è stato interpetato dai lavori dei tre illustratori Ivo Bisignano, Marcela Gutierrez e Andrea Tarella, che con acquerelli, pastelli e acrilici hanno dato la propria visione artistica delle  uscite delle passerelle Prada di Milano e di Pechino.

Text by: Marta Stella & Photo:  Courtesy of Press Office

PRADA E LA CINA. LE IMMAGINI DELLA SFILATA EVENTO A PECHINO


Da Milano alla Cina. Finita la settimana della moda milanese Prada continua la propria kermesse  con una sfilata evento tenutasi il 22 gennaio a Pechino presso il Central Academy of Fine Arts Museum. In passerella nella location ritenuta uno dei punti di riferimento culturali della capitale cinese, rivisitata per l’occasione dallo studio newyorchese di design multidisciplinare 2×4, una sfilata che ha presentato in anteprima mondiale alcuni pezzi esclusivi ed una selezione di look uomo e donna della collezione Primavera/Estate 2011. A fare da seguito alla passerella, un’esibizione dal vivo del duo from UK dei Pet Shop Boys, seguita da un party che ha ballato sulle note dei dj Dan Lywood e Dan Williams.  Tra gli ospiti presenti il direttore della Tate Modern Chris Dercon, il gallerista Jay Jopling,  le attrici cinesi Gong Li e Maggie Cheung, ed il regista Lu Chuan, l’art director premio Oscar Tim Yip.

Photo by: Prada text by: Marta Stella

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: