Archivi Blog

IL FOLK APOCALITTICO DI FABIO QUARANTA – PITTI UOMO PREVIEW


MODAONLINE – E’ una collezione ispirata dall’universo musicale, la prima firmata a suo nome, quella per la stagione invernale 2011/2012 di Fabio Quaranta, promettente nuovo designer classe 1977 vincitore per la categoria prêt à porter di Who is on next? Uomo 2010. I suoi capi, di sapore montanaro, sono stati presentati alla stampa durante una conferenza svoltasi presso la stazione Leopolda, dove è andata in scena la sfilata…

Photo & text by Monica Codegoni Bessi

Annunci

TRUSSARDI @ PITTI UOMO 79 PER I SUOI CENTO ANNI – PREVIEW


E’ nella cornice di Pitti Immagine Uomo 79 che Trussardi celebra il suo centenario, con una sfilata alla Stazione Leopolda in scena questa sera alle 19 e presentata in anteprima alla stampa; all’evento hanno presenziato Beatrice Trussardi, presidente e amministratore delegato del gruppo e Milan Vukmirovic, direttore creativo del marchio Trussardi 1911.

 

Photo by Marta Stella, text by Redazione

L’ecosostenibilità tutta made in Italy di 500 gr. debutta a Pitti Uomo


Un progetto tutto ecosostenibile, quello presentato in anteprima da 500 gr. alla 79esima edizione di Pitti Uomo. Il nuovo brand italiano ideato da Marco Banci e Lamberto Cecchi prende infatti in prestito il termine che indica il peso medio di un tessuto cardato fatto con materie prime riutilizzate, per una collezione composta principalmente da capispalla realizzati in lana riciclata: recuperando l’antica tradizione tessile tipica della città di Prato, il nuovo marchio si propone come alternativa eco-friendly per capi che vogliono unire manualità, esperienza, resistenza e durata nel tempo.

Photo & text by Marta Stella

GLI STIVALI DI GARIBALDI REINTERPRETATI DA ALEXANDER PER CELEBRARE I 150 ANNI DI UNITA’ D’ITALIA


Alexander firma ‘gli stivali dello Stivale’: il marchio ha infatti deciso di celebrare l’Unità d’Italia, di cui quest’anno ricorrono i 150 anni, con una speciale riedizione dei camperos con cui il protagonista della storia italiana ha compiuto le sue gesta eroiche. Realizzati in vacchetta graffiata, gli stivali sono lavati in bottale a calzatura finita e trattati con procedimenti vegetali che conferiscono all’accessorio un’evocativa patina storica. Ad impreziosire il tutto, il fondo in cuoio con il profilo dell’Italia, l’impronta della nazione di cui Garibaldi è considerato ‘padre’ insieme a Giuseppe Mazzini, Camillo Benso Conte di Cavour e Vittotio Emanuele II, sigillo dello spirito patriottico di questa creazione celebrativa.

Photo by Marta Stella Text by Monica Codegoni Bessi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: