Archivi Blog

IL DELICATO ROMANTICISMO DELLA COLLEZIONE PE 2011 DI ERMANNO BY ERMANNO SCERVINO


Romanticismo sempre: questo il leit motiv della collezione primavera/estate 2011 ERMANNO Ermanno Scervino, proposta in giochi di liquidi bleu e tonalità cangianti di militari e sabbia fino ai grigi madreperla che lasciano posto a lancè rosati e lapislazzuli. Mondi diversi s’incontrano per esaltare la femminilità: i tessuti tecnici si accostano alle stampe maculate che sfumano in tinte pastello e nei cotoni leggeri, mentre piccoli volant e rouches arricchiscono i pagliaccetti in seta. La leggerezza diventa protagonista nei mini abiti, nelle gonne corte, e nelle giacche rese quasi impalpabili dal nuovissimo nylon effetto carta. Inoltre, inserti in pizzo impreziosiscono le maglie, ramages floreali sfumano in dissolvenza e si affiancano a sangallo-nylon leggerissimi. I volumi morbidi hanno un sofisticato accento anni ’60 per trench e camicie che vestono la silhouette della donna contemporanea. Completano la collezione una vasta proposta di accessori, borse e scarpe in tinte naturali.

Photo Courtesy by ERMANNO Ermanno Scervino, Text by Redazione

Annunci

H&M ESTATE 2011: PAROLA D’ORDINE FLUO


Tinte fluo per un look d’effetto: questo il must per la stagione calda in corso. Molti i brand che seguono la tendenza vista in passerella, e anche il colosso svedese H&M di adegua di conseguenza:  tanti i capi caratterizzati da colori che danno un tocco frizzante al proprio stile, rendendolo più audace osando con le tonailtà neon. “Le tinte accese sono l’ideale per ravvivare il guardaroba estivo – afferma Ann-Sofie Johansson, Head of design di H&M. – Indossate capi a tinta unita, tono su tono, oppure osate di più accostando il rosso al blu elettrico, verde pisello, giallo limone e arancione, tutto in un solo outfit. Colori talmente accesi che non si dovrà ricorrere ad ulteriori decorazioni: un semplice drappeggio sarà sufficiente per top, gonne e shorts minimal. Per un effetto più ricercato, accostate le tinte vivaci al bianco o al nero e otterrete un look incisivo e grafico”.

Photo Courtesy by H&M Text by Redazione

LE RAFFINATE CREAZIONI DI CHANEL AL COSTUME INSTITUTE GALA BENEFIT @MET, NEW YORK


Parata di star all’edizione 2011 del “Costume Institute Gala Benefit”, l’ evento benefico che si svolge ogni anno al Metropolitan Museum di New York e ha visto sflilare sul red carpet gli abiti da sera delle più importanti maison internazionali. Tra queste, anche Chanel, che ha vestito attrici e cantanti del mondo del cinema e della musica.

L’attrice Freida Pinto ha indossato il look 51 della collezione Haute Couture primavera/estate 2010

L’ attrice Kirsten Dunst ha invece indossato il look 54 della collezione Haute Couture autunno/inverno 2010

La modella britannica Stella Tennant ha scelto il look 33 della collezione Haute Couture primavera/estate 2010 con bracciali “Dentelle de Camélia” in oro bianco 18 carati e diamanti di Chanel Joaillerie

Amanda Harlech ha optato invece per il look 30 della collezione Haute Couture primavera/estate 2011

Blake Lively, attrice della serie televisiva Gosspi Glirl,  ha indossato il look 55 della collezione Haute Couture autunno/inverno 2009/10

La cantante statunitense Janelle Monae ha infine indossato la blusa bianca del look 15 della collezione pret-à-porter autunno/inverno 2011 con un pantalone in satin nero e la clutch, sempre firmata Chane, con spilla “Camelia Resille” in oro bianco 18 carati e diamanti, oltre all’anello “Camelia Nervure”  in oro bianco 18 carati, diamanti bianchi e neri della collezione Chanel Joaillerie

Photo Courtesy by GETTY e Billy Farrell/BFAnyc.com, Text by Redazione

GLI INGRANAGGI ISPIRATI AL MONDO BIKER DI MARITHE’ +FRANçOIS GIRBAUD


Motivi ad ingranaggio, giochi di sospensioni, ruote dentellate, numeri di gara: Marithè+François Girbaud per la primavera/estate 2011 propongono un urban look dalla grafica a ruota libera, influenzato dallo stile dei ciclisti di bici fix gear. Qui una tasca ben disegnata, un orlo lasciato libero là, un taglio a forma di ingranaggio, una varietà di accessori applicati sul risvolto dei pantaloni: calamite, rivetti, elastici, abbinati a scarpe divertenti e comode, rivelano un’energia elegante per ciclisti reinventati con un look dissacrante. Abiti a trapezio dalle linee pulite e volumi leggeri nascondono appena shorts giallo fluo per consentire maggiore libertà di movimento mantenendo uno stile grintoso. I capi, realizzati in tela di cotone e knitwear e che vantano dettagli e accessori presi in prestito dal mondo dei riders, sprigionano energia per un’estetica fluida che intende rilanciare la praticità.

Photo Courtesy by Marithè+François Girbaud Text by Redazione

ESPRIT EYEWEAR: LA PAROLA D’ORDINE E’ BICOLOR


Qualunque sia la forma, qualunque sia il materiale, per le montature da sole firmate Esprit Eyewear questa stagione la parola d’ordine è bicolor: una collezione per la primavera/estate 2011 in linea con le ultime tendenze moda, unite ad un design senza tempo. Spaziando dal casual al trendy, dalla moda allo sport, le montature Esprit si rivolgono a tutte le età e le generazioni. I nuovi modelli rimandano alla natura ed ognuno interpreta questa tematica in modo diverso: con uno stile moderno e contemporaneo da giungla urbana o con disegni delicati che si ispirano alla flora e alla fauna. Proprio come la natura, le montature si caratterizzano per un’ampia e variegata gamma di geometrie e colori: dagli elementi organici come le foglie, fino a quelli urbani come corde, catene e pietre.
Photo Courtesy by Esprit Eyewear Text by Redazione

LE PROPOSTE DEDICATE ALLE BIMBE DELLA PE 2011 DI ERMANNO SCERVINO #1


Rouches e righe proprio come i grandi. Contemplano i colori classici estivi di sapore marinaro come il blu e il bianco le proposte per le più piccole di Ermanno Scervino, affiancate da spruzzi di rosa anche acceso per una innocente e delicata femminilità. Vestitini con maniche a palloncino, comode salopette in denim e pratiche t-shirt si accompagnano alle proposte per la spiaggia come i costumi interi e i bikini che strizzano l’occhio a quelli per gli adulti E per un tocco vezzoso, cerchietti floreali, per essere sempre in ordine proprio come piace alla mamma.

Photo Courtesy by Ermanno Scervino Text by Monica Codegoni Bessi

L’ESTATE DI TOO FACED GIOCA CON I COLORI E LA LUCE


Glamour, sunny, sexy: è la stagione calda di Too Faced, marca cosmetica statunitense che per la Primavera/Estate fa il pieno di tonalità smaglianti che illuminano il viso e trucchi da maestro che disegnano, ombreggiano ed esaltano pelle e occhi.
Dedicata alle addicted di glitter&pigmenti, la nuova base Shadow Insurance Glitter Glue: nata per assicurare al loro posto anche i brillantini più sfacciati (come i nuovi Glamour Dust nelle nuance Blue Angel e Nude Beam), tiene a bada ogni tipo di pigmento.

Guance e labbra a tutto colore con le tre tonalità di Full Bloom, fard in crema a toni vivaci e dalla lunga tenuta: sfumato a piccoli tocchi lungo lo zigomo e nella piega palpebrale, sulle tempie e le labbra, in un attimo mette in luce anche l’umore più grigio.

Ed ecco i corsi di sopravvivenza estetica per principianti, disordinate croniche o assediate dalla mancanza di spazio. Piccoli cofanetti con tutto l’occorrente per una carnagione baciata dal sole e uno sguardo da gatta: sono Bronzed and Beautyful  (qui sotto, per il viso) ed Eye Love (in fondo, per gli occhi). Un solo kit, quattro look diversi e sempre attuali con istruzioni dettagliate per realizzare look di tendenza ma facili facili.

Sempre in tema di colorito, non potevamo glissare sul nuovo trio estivo: la versione colorata della famosa base levigante che si arricchisce ora di pigmenti per enfatizzare l’abbronzatura (Primed and Porelless Bronze Tint), la polvere abbronzante compatta che mixa nel disegno camouflage tre diverse nuance (Bronzer Poudre Bronzante), e il kabuki retraibile in fibra sintetica (Bronze Buki Brush) per applicarla al meglio.

Photo & text by Silvia Sammarro

TRIBUTE: LA COLLEZIONE DI LACOSTE CHAUSSURES CHE RENDE OMAGGIO A RENE’ LACOSTE


Lacoste lancia la collezione ‘Tribute’, creata per rendere omaggio al creatore del marchio René Lacoste e ai suoi successi sportivi. Affettuosamente soprannominato ‘Le Crocodile’, René fu tenace sul campo da tennis e appassionato e meticoloso nel suo stile. Campione di tennis nel 1920, ha dominato nei tornei in giro per il mondo, vincendo titoli a Wimbledon, il Campionato degli Stati Uniti e gli Open di Francia: ancora famosa la scena del suo primo Grande Slam, vinto all’età di soli 20 anni. Prendendo ispirazione dalle superfici e dai colori dei campi da tennis dell’epoca, caratterizzati da terra rossa ed erba verde, combinati con l’archivio storico di abbigliamento da tennis del 1970, è stata creata una collezione di scarpe come tributo alla leggenda di René. Lacoste è stato non solo un giocatore di tennis stimato, ma anche un creatore esperto: la sua passione e l’attenta ricerca del particolare rivivono attraverso ‘Tribute’, ricreando attraverso i dettagli in pelle e le preziose finiture un omaggio al suo nome. La scheda sulla linguetta di ogni scarpa dispone di sette stelle, che sono un riferimento alle vittorie dei grand slam di René e,  all’interno, è ricamato l’anno specifico della vittoria. Per la primavera/estate 2011 sono creati sei stili: Suzuka, Newsome, Evershot, Broadwick e Rahon in dieci colorazioni, che saranno seguiti da ulteriori per la stagione invernale.

Photo Courtesy by Lacoste Chaussures Text by Redazione

EMILIO PUCCI: MIRROR THINKING BY FELICE LIMOSANI


Emilio Pucci ha presentato durante il Salone del Mobile in scena in questi giorni a Milano, nella boutique di Via Montenapoleone, l’installazione “Mirror Thinking” creata da Felice Limosani: una window art in movimento che scompone la stampa “Summer Love” della collezione primavera/estate 2011 per ricomporsi in un movimento di specchi floreali e luce. L’artista ha così interpretato con una metafora artistica ed estetica le stampe Pucci. In un ambiente riflettente, ventiquattro specchi che simboleggiano lo strumento della bellezza ruotano intorno a se stessi, creando un dialogo sinuoso tra i colori di riflessi e la luce. L’installazione rimarrà in esposizione fino al 17 aprile dalle 10 alle 19.

Virginia Galateri di Genola, Cesare Cunaccia, Cristina Tardito

Caterina Balivo e Felice Limosani

Cav.Mario Boselli, Giulia Pirovano e Felice Limosani

Federico Marchetti e Felice Limosani

Felice Limosani e Luziah Hennessy

Francesca Versace e Caterina Balivo

Luisa Orsini e Antonine Peduzzi

Micol Sabbadini e Robert Rabensteiner

Paola Baj, Paola Manfrin e Fulvio Zendrini

Scilla Ruffo di Calabria

Valentina Scambia

Filippa Lagerback

Photo Courtesy by Emilio Pucci Text by Redazione

DA MISS GRANT MAMME E FIGLIE VIP A SOSTEGNO DI SAVE THE CHILDREN PER IL GIAPPONE


Per Miss Grant, un pomeriggio goloso per divertirsi senza dimenticare: presso la boutique di via Manzoni 40 a Milano si è svolta l’iniziativa la “Merenda dei desideri”, uno special project che il brand ha voluto organizzare per aiutare i bambini colpiti dal terremoto e dallo tsunami in Giappone, fornendo aiuti concreti all’organizzazione internazionale Save the Children. Durante il pomeriggio si sono visti molti volti noti della televisione italiana e dello sport, accompagnati dalle loro bambine: la giornalista Mediaset Francesca Senette con la figlia Alice, la showgirl Justine Mattera con la piccola Vivienne Rose, l’ex gieffina Guendalina Canessa accompagnata da Chloe e dal compagno Daniele Interrante, Paola Bonera, moglie del difensore del Milan Daniele Bonera, e la figlia, Benedetta Baleggi, moglie del terzino del Milan Luca Antonini, seguita dalle figlie Sofia Vittoria e Viola Maria. L’evento, allietato da golosi gelati, ha visto madri e figlie, vip e non, alternarsi sul set fotografico allestito per trovare le testimonial del nuovo profumo Miss Grant  “N.1 Eau Magic”, fragranza nei toni della vaniglia e del cacao creata da Paola Montaguti e presentata in anteprima. La percentuale degli incassi della serata, legati sia al nuovo profumo sia a parte della merce in boutique, è stata donata a Save the Children e fino a dopo Pasqua, anche una parte del ricavato dalla vendita di alcuni modelli della collezione primavera/estate 2011, contrassegnati da un particolare label, sarà devoluta nuovamente all’organizzazione.

Paola Montaguti

Mauro Serafini, Francesca Senette e Paola Montaguti

Paola Montaguti e Guendalina Canessa

Guendalina Canessa, Paola Montaguti e Daniele Interrante

Paola Bonera con la figlia Talita e Paola Montaguti

Paola Montaguti e Justine Mattera

Photo Cortesy by Press Office Text by Redazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: