Archivi Blog

IL DELICATO ROMANTICISMO DELLA COLLEZIONE PE 2011 DI ERMANNO BY ERMANNO SCERVINO


Romanticismo sempre: questo il leit motiv della collezione primavera/estate 2011 ERMANNO Ermanno Scervino, proposta in giochi di liquidi bleu e tonalità cangianti di militari e sabbia fino ai grigi madreperla che lasciano posto a lancè rosati e lapislazzuli. Mondi diversi s’incontrano per esaltare la femminilità: i tessuti tecnici si accostano alle stampe maculate che sfumano in tinte pastello e nei cotoni leggeri, mentre piccoli volant e rouches arricchiscono i pagliaccetti in seta. La leggerezza diventa protagonista nei mini abiti, nelle gonne corte, e nelle giacche rese quasi impalpabili dal nuovissimo nylon effetto carta. Inoltre, inserti in pizzo impreziosiscono le maglie, ramages floreali sfumano in dissolvenza e si affiancano a sangallo-nylon leggerissimi. I volumi morbidi hanno un sofisticato accento anni ’60 per trench e camicie che vestono la silhouette della donna contemporanea. Completano la collezione una vasta proposta di accessori, borse e scarpe in tinte naturali.

Photo Courtesy by ERMANNO Ermanno Scervino, Text by Redazione

LE PROPOSTE DEDICATE ALLE BIMBE DELLA PE 2011 DI ERMANNO SCERVINO #1


Rouches e righe proprio come i grandi. Contemplano i colori classici estivi di sapore marinaro come il blu e il bianco le proposte per le più piccole di Ermanno Scervino, affiancate da spruzzi di rosa anche acceso per una innocente e delicata femminilità. Vestitini con maniche a palloncino, comode salopette in denim e pratiche t-shirt si accompagnano alle proposte per la spiaggia come i costumi interi e i bikini che strizzano l’occhio a quelli per gli adulti E per un tocco vezzoso, cerchietti floreali, per essere sempre in ordine proprio come piace alla mamma.

Photo Courtesy by Ermanno Scervino Text by Monica Codegoni Bessi

IL BALLO DELLE METAMORFOSI DI SERGIO ROSSI


La collezione per l’autunno/inverno 2011-12 firmata Sergio Rossi e creata da Francesco Russo rende reale la voglia di farsi notare con un tocco di creatività in un mondo immaginario dove i sogni sono dipinti da colori intensi e protagonisti sono le falene e le maschere del Carnevale di Venezia, che si declinano in calzature in satin o pelle bicolore. Stivali fetish lasciano posto a tronchetti e sandali a pois neri, e rouches, cotillon e coccarde decorative denotano un chiaro richiamo alle atmosfere del film di Stanley Kubrick ‘Eyes wide shut’. La scarpa così si trasforma e realizza la sua metamorfosi: la decorazione si fonde con essa, così torchon, plissè maschere, spirali o pizzo in pelle adornano il sandalo da sera, il tronchetto e lo stivale. Si fa notare, inoltre, il ‘sandal boot’ in contrasto di colore antitetico bianco/nero. Per creazioni dallo spirito fortemente couture che domina e trionfa grazie all’uso di taffettà, gorgiere, cinture in velluto e gioielli appuntati sul collo del piede, e dove il nero dà forza al colore più acceso come rosa ciclamino e blu cobalto, nel preciso obiettivo di avvolgere il piede femminile, slanciare la gamba ed elevare il corpo, creando il più sensuale oggetto del desiderio.

Photo & Text by Monica Codegoni Bessi

DELICATE RIGHE E ROMANTICHE ROUCHES PER I PIU’ PICCOLI DA IL GUFO #1


Sono le righe il must per le creazioni di Il Gufo dedicate ai bimbi per la prossima primavera/estate 2011. Declinate anche nella cuffietta con fiocco, sono accompagnate da rouches delicate che impreziosiscono le tutine per i neonati e le t-shirt con le maniche a palloncino per le bimbe. Per un tocco romantico, come i petali del fiore che arricchisce le ballerine white.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

UNA DONNA ROMANTICA PER ERMANNO BY ERMANNO SCERVINO


Romantic mood: questo il leitmotiv della collezione estiva 2011 di ERMANNO Ermanno Scervino. Capi in tonalità cangianti di verde militare e sabbia, oltre al grigio madreperla, osannano la femminilità grazie alle stampe maculate che sfumano in tinte pastello nei cotoni leggeri, e piccoli volant e rouches regalano sognanti dettagli ai pagliaccetti in seta. I mini abiti sono leggeri, le gonne corte e le giacche sono rese impalpabili grazie al nylon effetto carta. Pizzo per le maglie e sangallo-nylon creano volumi morbidi, e l’ispirazione anni ’60 trova posta nei trench e nelle camicie, insieme ad accessori in tinte naturali.

Photo by: Cristina Mello-Grand Text by: Monica Codegoni Bessi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: