Archivi Blog

IL LABORATORIO ARTIGIANALE DI SANTONI A PITTI IMMAGINE UOMO


Un vero e proprio calzaturificio artigianale quello allestito da Santoni in occasione dell’ultima edizione di Pitti Uomo. Il brand, che festeggia quest’anno i suoi sessant’anni di storia e di attività di Andrea Santoni, ha ospitato infatti per tutta la durata della manifestazione all’interno del proprio stand i maestri artigiani della calzatura, che hanno realizzato live ogni giorno davanti ad ospiti e visitatori calzature esclusive attraverso le tecniche di lavorazione tipiche del marchio italiano. In questa cornice che vuole unire tradizione e innovazione la novità del brand, una capsule collection in limited edition realizzata in tessuto gessato nei colori del grigio, del blu e del bordeaux.

 

Photo & Text by: Marta Stella

Annunci

LO STILE ITALIANO by SANTONI


Lo stile abita quì e non cambierà indirizzo. Santoni ancora una volta stupisce. Per la collezione della primavera 2011 ad affascinare Edmundo Castillo, designer del brand, è stato il magnifico paesaggio del Lago di Como da cui è stata tratta ispirazione per la “Rose Collection”. Ricreato all’interno della location il paesaggio con acqua, ortensie e giardini all’italiana. Il celeste, il lilla, l’arancio e il blu, il suede, la pelle intrecciata, il camoscio, le piume e gli swarovski rendono unico ed inconfondibile lo stile e l’artigianalità del brand, produttore di calzature interamente Made in Italy dal 1975.

Pitti Uomo. Santoni S/S 2011 Preview


Uno sguardo all’interno dello stand realizzato a Pitti Uomo da Santoni e ideato da Vudafieri Saverino Partners, dove il brand di calzature ha presentato la collezione Uomo P/E 2011: filo conduttore è la naturalità nei colori e nei materiali per una scelta di modelli che spazia  nelle quattro linee Classico, Limited Edition, Club e Santoni for AMG.

Text by: Marta Stella Photo by: Monica Codegoni Bessi

SANTONI – UNA ROSE COLLECTION DEDICATA ALLA DONNA


Edmundo Castillo, designer di Santoni, raccoglie per l’autunno/inverno 2010-11 per la terza volta la sfida di tradurre in forme femminili la raffinatezza del repertorio maschile dell’azienda marchigiana, proponendo le anticature e le lavorazioni certosine una chiave nuova tutta al femminile: così materiale di pregio come cocco, pitone, razza, cavallino stampato foca, suede e velluto si declinano in modelli dai colori saturi e intensi dell’India e del Nepal.  Senza dimenticare applicazioni di cristalli Swarosky sulle decollletè di raso, e le frange applicate in verticale sui cuissardes di camoscio. Tra le proposte più particolari, una calzatura in omaggio al mondo dei mimi.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

Santoni preview


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: