Archivi Blog

ISPIRAZIONI BRITISH PER IL GIORNO E ATMOSFERE SOFISTICATE LA SERA PER LUISA SPAGNOLI #2


Nella collezione firmata Luisa Spagnoli per l’autunno/inverno 2011-12 la maglieria è protagonista, insieme a  mantelle in tutte le forme. Innovate le linee, rese asimmetriche e declinate nel poncho double face e nel pull oversize a trecce tricot. Casual chic giorno, diventa più couture la sera, e l’ ispirazione campagna british per il daywear in colori naturali come beige e marrone, sabbia, ghiaccio, affiancati dal forte verde bottiglia, con tocchi di acceso fucsia, rosso, anche solo nei dettagli, senza dimenticare i tradizionali bianco, nero e blu lascia spazio allo stile bon ton per le giacche di linea maschile strette in vita dalle cinture. Inoltre, piccoli tailleur in pied-de-poule e tweed, flanella, velluto e pelle si fanno notare nelle proposte per la quotidianità. La sera si fa più sofisticata e preziosa con materiali come angora, velluto, e dettagli di ricami Swaroski e paillettes, uniti ad accessori versatili come borse e stole in pelliccia maculata o color miele, e colli in cincillà chiusi da fiocchi di raso e cinture alte. Non mancano cappelli e guanti in ogni colore, e bijoux come orecchini, collari e bracciali.

Photo & Text by Monica Codegoni Bessi

Annunci

ISPIRAZIONI BRITISH PER IL GIORNO E ATMOSFERE SOFISTICATE PER LUISA SPAGNOLI #1


Nella collezione firmata Luisa Spagnoli per l’autunno/inverno 2011-12 la maglieria è protagonista, insieme a  mantelle in tutte le forme. Innovate le linee, rese asimmetriche e declinate nel poncho double face e nel pull oversize a trecce tricot. Casual chic giorno, diventa più couture la sera, e l’ ispirazione campagna british per il daywear in colori naturali come beige e marrone, sabbia, ghiaccio, affiancati dal forte verde bottiglia, con tocchi di acceso fucsia, rosso, anche solo nei dettagli, senza dimenticare i tradizionali bianco, nero e blu lascia spazio allo stile bon ton per le giacche di linea maschile strette in vita dalle cinture. Inoltre, piccoli tailleur in pied-de-poule e tweed, flanella, velluto e pelle si fanno notare nelle proposte per la quotidianità. La sera si fa più sofisticata e preziosa con materiali come angora, velluto, e dettagli di ricami Swaroski e paillettes, uniti ad accessori versatili come borse e stole in pelliccia maculata o color miele, e colli in cincillà chiusi da fiocchi di raso e cinture alte. Non mancano cappelli e guanti in ogni colore, e bijoux come orecchini, collari e bracciali.

Photo & Text by Monica Codegoni Bessi

JOHN RICHMOND A/I 2011/12 BACKSTAGE


Momenti di relax prima dell’inizio dello show di John Richmond, tenutosi presso l’inconfondibile tensostruttura ospitata nel cuore di Milano, all’interno dei Giardini Di Porta Venezia. Nel backstage i modelli si sono rilassati in attesa di indossare gli abiti proposti in passerella, e così per Modaonlive è stato possibile andare alla scoperta degli otufit di lì a poco protagonisti sul catwalk. Tra maglioni tricot oversize dalle toppe sui gomiti lavorate alle calzature strong, come i tronchetti in pelle di vago gusto texano arricchiti da piccole borchie scintillanti che completano l’immagine di un uomo forte e deciso che ama farsi notare.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

LA RAFFINATA ELEGANZA DI SALVATORE FERRAGAMO


E’ all’insegna della raffinatezza che da sempre contraddistingue la griffe, l’autunno/inverno 2010-11 di Salvatore Ferragamo. In una palette di colori che contemplano vari toni del marrone, passando per il bordeaux ed arrivando al bianco candido, gli abiti hanno tessuti opulenti,  a volte, quelli dedicati alla donna, arricchiti da decorazioni dorate. Ricchezza anche negli accessori, per borse in colori classici che non disdegnano quelli accesi del giallo e dell’arancione, e per lui, orologi, cappelli e sciarpe tricot per un inverno caldo all’insegna dell’eleganza.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

LUSSO RUSTICO PER BRUNELLO CUCINELLI


Lusso all’insegna della semplicità per la collezione donna autunno/inverno 2010-11 di Brunello Cucinelli, dove la maglia e il colore grigio in tutte le sue sfumature  giocano un ruolo chiave. Il tricot è arricchito da colli di marmotta e lavorazioni accurate;  letteralmente ”senza peso’ è foderato, zippato e bordato, utilizzato in sostituzione dell’outwear, per uscire dai canoni dei tessuti high-tech. Le volumetrie sono ampie e avvolgenti, e disegnano tuniche e silhouettes allungate da indossare con i leggings.  Ma sono gli accessori ad impreziosire la collezione, in un alternanza di metalli e pietre grezze per collane e gioielli sofisticati ma dall’aria naturale allo stesso tempo.

Photo & Text by: Monica Codegoni Bessi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: